J’accuse I fondi contributo affitto e morosità incolpevole , ad oggi, le regioni neanche di striscio li hanno usati

J’accuse I fondi contributo affitto e morosità incolpevole , ad oggi, le regioni neanche di striscio li hanno usati

17 Gennaio 2021 0 Di marco zinno

J’accuse
I fondi contributo affitto e morosità incolpevole , ad oggi, le regioni neanche di striscio li hanno usati…..pazzesco.

Le regioni ritardano a trasferire i 180 milioni di euro riparti dal Ministero delle infrastrutture nel 2O20 per il Fondo locazioni della legge 431. Lo.stesso è avvenuto per i 46,1+9,5 milioni del Fondo inquilini morosi incolpevoli.
È stato chiesto da parte del Ministero delke infrastrutture, alle regioni di rendicontare la spesa del 2O20 entro il 31 dicembre 2020 ma finora solo 7 regioni su 20 hanno risposto
In assenza di dati sul fabbisogno effettivo presente nei territori non sarà possibile per il Ministero delle infrastrutture ripartire la consistente dotazione del 2021 di 210 milioni per il Fondo locazioni e di 50 per il Fondo morosi incolpevoli.
Mettiamoci anche l’incapacità dei comuni e di oarte degli ex Iacp di portare a conclusione i programmi di recupero alloggi ERP finanziati negli anni passati.
In aggiunta andrebbe fatta una seria riflessione sui 970 milioni di Fondi ex Gescal assegnati alle regioni nel 2000 ancora giacenti presso Cassa depositi e prestiti. Di quei 970 milioni di euro 2O6 sono della regione Lazio.
Nel frattempo si è portata a termine la scellerata e incomprensubile decisione di sopprimere la Direzione generale per la condizione abitativa del Ministero delle infrastrutture a seguito della riorganizzazione del Ministero firmata da Conte su proposta della ministra De Micheli.
Eppure al punto 8 del programma di Governo c’era il rilancio dell’edilizia residenziale pubblica.
Il Recovery Fund e l’eventuale piano di edilzia residenziale pubblica anche se adottato dovrebbe fare i conti con una tempistica che dovrà fare i conti con la cronica incapacità di spesa e fi portare al termine i programmi da parte di comuni e regioni.
Sul recovery fund non basta decidere dove e come utilizzare le risorse ma è necessario essere tassativi sui tempi e laddove vi fossero ritardi decidere commissariamenti altrimenti tutta la discussione sul.recovery fund è inutile senza una governance che determini tempi precisi e sanzioni sui ritardi.
Mi.aspetto che in Parlamento: a) si intervenga per nuove modalità di erogazione dei contributi affitto perché è inammissibile che le risorse stanziate e urgenti del 2020 non siamo srste utilizzate buttando migliaia di famiglie negli sfratti per morosità; b) cheg intervenga per garantire che le risorse del recovery fund siano utilizzati in tempi certi o.si intervenga con commissari ad acta.
Massimo Pasquini
Segretario Nazionale
Unione Inquilini

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •