I nostri auguri … redazione NuovaResistenza Antifa

I nostri auguri … redazione NuovaResistenza Antifa

25 Dicembre 2020 0 Di Luna Rossa

A tutti i compagni e compagne che ci seguono, la redazione di Nuova Resistenza Antifa, offre una carrellata delle fotografie e notizie piú significative dell’anno che sta per finire, con gli auguri che il prossimo anno ci porti, la salute e la sconfitta del covid, che tanto ha sconvolto questo 2020. Che il 2021 sia foriero di pace, serenitá, amore, fratellanza, rispetto dell’uomo e dei suoi diritti,  e cancelli l’odio che ci ha oppressi in questi tempi. Affrontiamo queste feste cosí tristi e in sottotono, nella consapevolezza che non stiamo subendo alcun torto o prevaricazione, ma che stiamo combattendo per la salute e il futuro di tutti noi… non ascoltiamo le sirene dei negazionisti, facciamo buon uso della nostra intelligenza… Resistiamo!!!!! Questo é il nostro augurio per il nuovo anno… (luna.rossa)

Oltre 65mila italiani morti durante una pandemia globale, 1 milione e mezzo di vittime in tutto il mondo. L’ultimo discorso pubblico della senatrice a vita Liliana Segre. Il delitto che ha ricordato a tutti gli italiani che viviamo in un Paese (almeno in parte) razzista e machista, l’omicidio del giovane Willy Monteiro Duerte. Le immagini delle decine di infermieri e medici, stremati, che hanno lavorato per noi, nonostante tutto, e ancora continuano a farlo. Sono alcune delle immagini che abbiamo deciso di includere in questo speciale fotografico. Che, come ogni anno, ha l’obiettivo di (ri)raccontare 12 mesi di notizie in pochi scatti.

Dodici mesi che ricorderemo a lungo, perché il 2020 ha davvero cambiato le nostre vite. Un anno che passerà alla storia, come hanno fatto il 1929, il 1968 o il 2001. Niente sarà più come prima.

Anche per noi giornalisti.

Abbiamo imparato a muoverci attraverso le corsie d’ospedale, a leggere e divulgare i numeri della pandemia nel modo più chiaro possibile, abbiamo selezionato, editato e pubblicato breaking news che riguardavano (anche) le nostre vite e quelle dei nostri cari, le vite di tutti.

Trattenendo il fiato abbiamo aspettato il bollettino delle 18 e le ultime decisioni del governo Conte. Come voi abbiamo sorriso di fronte agli scambi delle due baby tenniste Carola e Vittoria, sui tetti delle loro case, a Finale Ligure. Come voi abbiamo sussultato alla notizia della morte di Maradona e a quella di Paolo Rossi. Come voi abbiamo atteso che la nostra Silvia Romano scendesse le scalette dell’aereo che l’ha riportata in Italia e sperato fino all’ultimo che il piccolo Gioele fosse ancora vivo. Come voi, come tutti, abbiamo fatto i conti con mascherine e autodichiarazioni, aspettando – e aspettiamo ancora – che le nostre vite tornino alla normalità.

E allora eccolo, questo 2020, quasi dietro le nostre spalle. Resta da capire cosa buttare via e cosa portarci dietro nel 2021, nonostante tutto. Abbiamo provato a farlo con questo speciale.

Gennaio

 

1 GENNAIOMarco Fois, in arte Mister Ok, 52 anni, si tuffa nelle fredde acque del Tevere da ponte Cavour per salutare il nuovo anno. La tradizione si ripete dal 1946 quando il primo Mister Ok, Rick De Sonay, si lanciò nelle acque del fiume romano in costume e cilindro e fu soprannominato così per il gesto che fece alla folla di curiosi preoccupati per la sua sorte (AP Photo/Andrew Medichini)

6 GENNAIOI funerali di Qassem Soleimani in piazza Enqelab-e-Eslami a Teheran, in Iran. Il generale iraniano, capo delle forze d’elite Quds dei Guardiani della rivoluzione, è stato ucciso il 3 gennaio in un attacco con un drone all’aeroporto di Baghdad assieme al capo delle Forze di Mobilitazione Popolare sciite irachene Abu Mahdi al-Muhandis per ordine del presidente Usa Donald Trump. Una rappresaglia in seguito all’attacco di milizie sciite alla base aerea K-1 di Kirkuk il 27 dicembre 2019 e all’attacco all’ambasciata statunitense a Baghdad del 31 dicembre dello stesso anno (Atta Kenare/Afp)

 

23 GENNAIOUn uomo fa la spesa in un mercato di Wuhan, poco prima che la città venga messa in quarantena. In Cina la prima segnalazione attribuibile al nuovo coronavirus risale al 31 dicembre, ma già l’8 dicembre ci sono stati primi pazienti con malattia sintomatica. Il 1º gennaio le autorità hanno disposto la chiusura del mercato di Wuhan, da dove è partita l’epidemia. Il 9 gennaio si registra il primo decesso. Il 23 gennaio la città viene messa in quarantena. Il giorno dopo la misura viene estesa alle città limitrofe di Huanggang, Ezhou, Chibi, Jingzhou e Zhijiang. Si tratta della più grande quarantena mai disposta nella storia umana per estensione e numero di persone coinvolte (Xiao Yijiu/Xinhua via Ap)

 

28 GENNAIOCentinaia di operai al lavoro per costruire in tempi record nuovi ospedali per combattere l’epidemia di Coronavirus a Wuhan, in Cina. Il 12 gennaio, l’Organizzazione mondiale della sanità ha confermato che un nuovo coronavirus è la causa di una infezione polmonare che ha colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell’Hubei. Il caso era stato portato all’attenzione dell’Oms già il 31 dicembre 2019 (Getty)

 

30 GENNAIOUn uomo morto in strada a Wuhan, in Cina, circondato da alcuni soccorritori (Hector Retamal/Afp)

 

30 GENNAIOLa Costa Smeralda ferma nel porto di Civitavecchia. Il 30 gennaio, la nave e i suoi 6mila passeggeri sono stati messi in quarantena a causa di due sospetti casi di Covid. Risulteranno poi negativi. Ma lo stesso giorno i primi due casi vengono registrati in Italia: a Roma, una coppia di turisti cinesi di 66 e 67 anni originari della provincia di Hubei, sbarcati la notte tra il 22 e 23 gennaio a Malpensa, sono risultati positivi e ricoverati allo Spallanzani. Il governo sospende tutti i voli da e per la Cina e dichiara lo stato di emergenza (Filippo Monteforte/Afp)

 

31 GENNAIOUn uomo passa davanti alla sede del Foreign Office britannico, a Londra. Alle ore 24:00 CET (ore 23:00 GMT) del 31 gennaio il Regno Unito cessa ufficialmente di essere uno Stato membro dell’Unione europea dando inizio a un periodo di transizione che si concluderà il 31 dicembre 2020 (Kirsty Wigglesworth/Ap)

Febbraio

 

2 FEBBRAIOMigliaia di persone osservano un minuto di silenzio per ricordare Kobe Bryant, durante il Super Bowl LIV, all’Hard Rock Stadium di Miami, in Florida. Bryant è morto all’alba del 26 gennaio in un incidente in elicottero. Aveva 41 anni. Con lui hanno perso la vita anche la figlia di 13 anni Gianna e altre 7 persone. Bryan era considerato tra i migliori giocatori di basket della storia dell’Nba. Aveva giocato tutta la sua carriera professionistica nei Los Angeles Lakers, conquistando 5 titoli. Con la Nazionale Usa ha partecipato ai FIBA Americas Championship 2007 e ai giochi olimpici di Pechino 2008 e di Londra 2012, vincendo la medaglia d’oro in tutte e tre le manifestazioni. Nel 2018 aveva vinto un Oscar insieme al regista Glen Keane, nella categoria miglior cortometraggio d’animazione per Dear Basketball, che ha sceneggiato ispirandosi alla sua lettera di addio al basket (Timothy A. Clary/ Afp)

 

3 FEBBRAIOUn camion dell’Aeronautica con a bordo 56 cittadini italiani rimpatriati da Wuhan arriva alla cittadella militare della Cecchignola dove trascorreranno 14 giorni in isolamento. Il 1 febbraio, a poco meno di 48 ore dal ricovero dei due turisti cinesi allo Spallanzani, i virologi riescono a isolare la sequenza genomica del virus. Il coronavirus è in Italia, l’allerta è massima. Il 17 febbraio un uomo di Castiglione d’Adda (Lodi) – Mattia Maestri, 38 anni – che non era mai stato in Cina, si presenta all’ospedale di Codogno dopo sintomi di influenza. Ritornato per la seconda volta al pronto soccorso, il 20 febbraio, viene sottoposto a tampone (non ancora previsto dai protocolli sanitari) per l’intuizione dell’anestesista Annalisa Malara, 38 anni. È positivo. Mattia è il paziente 1 (Andreas Solaro/Afp)

 

4 FEBBRAIONancy Pelosi, 79 anni, deputata democratica della California, speaker della Camera, straccia il testo del discorso sullo «Stato dell’Unione» davanti alle telecamere, subito dopo che il presidente Donald Trump, 73 anni, ha finito di leggerlo. Alla sua destra, il vicepresidente Mike Pence, 61, applaude soddisfatto. «All’inizio non volevo farlo -spiegherà Pelosi alla Cnn – ma poi mi sono accorta che ogni pagina conteneva cose inaccettabili» (AP Photo/Patrick Semansky)

 

11 FEBBRAIOLa brasiliana Maya Gabeira, 33 anni, sull’onda più alta mai surfata da una donna – 22,4 metri -, la più alta dominata da una persona – uomo o donna – nella stagione invernale 2019-20, a Nazaré, in Portogallo. Come ha spiegato Davide Frattini nello speciale “Donne dell’anno 2020”, Gabeira ha infranto il muro d’acqua del sessismo gareggiando in un trofeo per maschi. Tornando ad affrontare le mareggiate dove sette anni fa ha rischiato di morire travolta dall’oceano. Grazie a lei, la World Surf League ha inserito la categoria donne nel premio all’onda più grande (Armando Franca/Ap)

 

17 FEBBRAIOMigliaia di persone manifestano per la liberazione di Patrick Zaki, in piazza Maggiore, a Bologna. Il giovane, uno studente e ricercatore sui diritti umani egiziano di 27 anni, iscritto a un master nel capoluogo emiliano, è stato arrestato il 7 febbraio all’aeroporto del Cairo, dopo essere tornato a casa per una visita alla famiglia. Durante l’interrogatorio è rimasto bendato e ammanettato per 17 ore ed è stato picchiato e torturato con scosse elettriche. Il 7 dicembre la magistratura egiziana ha deciso di lasciare il giovane in cella ancora 45 giorni. Il caso ricorda quello di Giulio Regeni, il ricercatore italiano torturato e ucciso al Cairo nel febbraio 2016 (Massimo Paolone/LaPresse)

 

22 FEBBRAIODue persone con la mascherina nel centro di Codogno, vicino a Lodi. Nella città del paziente 1 l’allerta è massima. Anche la moglie (incinta) e un amico sono positivi. Dopo di loro, vengono confermati altri casi in Lombardia e in Veneto. Il 21 febbraio c’è il primo morto: Adriano Trevisan, 78 anni, di Vo’Euganeo, muore all’ospedale di Schiavonia, vicino Padova. «Non c’è stato neppure il tempo per poterlo trasferire» dice il governatore Luca Zaia (Luca Bruno/Ap)

 

24 FEBBRAIOUn posto di blocco vicino a Codogno, circa 50 km a sud-est di Milano. Il 23 febbraio un’impennata di casi ha spinto le autorità italiane a isolare Codogno e altri 10 centri del basso lodigiano e Vo’ Euganeo, in Veneto, e a cancellare vari eventi sportivi e culturali, tra cui il carnevale di Venezia. La sera del 23 il sindaco di Codogno Francesco Passerini dichiara di non avere ancora ricevuto istruzioni logistiche da Roma: “Chi si occuperà delle provviste e dei trasporti medici?”. Gli italiani iniziano ad avere paura (Antonio Calanni/Ap)

 

24 FEBBRAIOLa preghiera funebre islamica per tre delle vittime della strage di Hanau, in Germania. Il 19 febbraio l’estremista di destra Tobias Rathjen, 43 anni, ha aperto il fuoco contro nove persone – immigrati o cittadini tedeschi di origine straniera -in due bar della città. Poi è tornato a casa, ha ucciso la madre e si è suicidato (Thomas Lohnes/Getty)

Marzo

 

8 MARZOViale Forlanini, a Milano, (quasi) completamente deserto. Sullo sfondo l’aeroporto di Linate. Nella notte tra il 7 e l’8 marzo il governo ha blindato la Lombardia e le altre zone del Nord Italia più a rischio contagio e immagini come questa – strade, piazza, viali e parchi vuote di traffico e persone – iniziano a diventare la triste normalità. Si entra e si esce dalla Regione solo per comprovati motivi (Piero Cruciatti/Afp)

 

9 MARZOAlcuni detenuti del carcere di San Vittore, a Milano, protestano sul tetto dei padiglioni. All’esterno, i loro famigliari. In decine di penitenziari italiani esplodono le rivolte per il timore del nuovo Coronavirus e per le misure con cui le autorità hanno sospeso le visite per contenere il contagio. A Foggia evadono decine di persone; a Modena muoiono sette detenuti che avevano invaso l’infermeria (secondo le autorità per un’overdose di farmaci); rivolte anche a Poggioreale, a Napoli (Ansa)

 

9 MARZOIl premier Giuseppe Conte, 55 anni, annuncia in conferenza stampa a Palazzo Chigi il decreto #iorestoacasa, che estende a tutta Italia le limitazioni già previste dal Dcpm dell’8 marzo. Chiudono tutte le attività commerciali, ad eccezione di alimentari e farmacie, i negozi, i bar, i pub e i ristoranti. Gli spostamenti sono limitati. L’Italia diventa «zona rossa». «Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore, per correre più veloci domani», dice Conte (Filippo Attili/Epa)

 

12 MARZOUn macellaio trasporta un enorme pezzo di carne in un mercato di Roma. I banchi hanno le saracinesche abbassate, i clienti non ci sono, i negozianti nemmeno. In tutta Italia tutte le attività commerciali, tranne farmacie e alimentari, sono chiuse. L’11 marzo l’Oms ha annunciato che l’epidemia del nuovo Coronavirus è una pandemia. Nel mondo i casi superano quota 120 mila. L’Italia è il secondo Paese, dopo la Cina, per contagi e vittime (Andreas Solaro/Afp)

 

13 MARZOUna donna partecipa a un flashmob utilizzando i coperchi di due pentole, a Roma. L’Italia, chiusa in casa dal lockdown, si affaccia dai balconi di tutto il Paese e resiste così, con canti, balli e inni nazionali urlati a squarciagola da terrazzi e davanzali. L’appuntamento, per tutti, è alle ore diciotto: canti dai balconi e musica per restare “distanti ma uniti” (Andreas Solaro/Afp)

 

13 MARZODue infermieri si fanno forza in una corsia dell’ospedale di Cremona. Nei giorni più neri della pandemia, il Paese si stringe intorno agli operatori sanitari – medici e infermieri – che combattono in prima linea contro il virus. Si continua a resistere: loro in corsia, tutti gli altri a casa (Paolo Miranda/Afp)

 

15 MARZOPapa Francesco, 83 anni, cammina da solo lungo via del Corso, a Roma, per raggiungere la chiesa di San Marcello al Corso, dove si trova il Crocifisso miracoloso che nel 1522 venne portato venne in processione per i quartieri della città perché finisse la ‘Grande Peste’ a Roma, come ha spiegato la Santa Sede. «Con la sua preghiera, il Santo Padre ha invocato la fine della pandemia che colpisce l’Italia e il mondo, implorato la guarigione per i tanti malati, ricordato le tante vittime di questi giorni, e chiesto che i loro familiari e amici trovino consolazione e conforto» (Vaticano)

 

 

25 MARZODon Giuseppe Arnaudo (a destra) e Don Kresimir Busic attraversano i binari ferroviari durante una processione per benedire case e campagne contro il Coronavirus a Manta, vicino a Cuneo, in Piemonte. Anche i sacerdoti si organizzano come possono per portare conforto alle migliaia di fedeli chiusi in casa dalla pandemia (Marco Bertorello/Afp)

 

27 MARZOI medici Angel Bipendu, 46 anni, (a sinistra) e Simone Patane, 31, durante la visita a un paziente malato di Covid, vicino a Bergamo. Secondo i dati ufficiali, a marzo la media dei morti nella provincia lombarda è stata di cinquanta al giorno. L’immagine dei mezzi militari che trasportano le bare in altri cimiteri italiani per cremare i morti diventa il simbolo della pandemia e fa il giro del mondo. Al 24 marzo i casi sono 6.728 casi, i morti oltre mille, ma secondo il sindaco Giorgio Gori sarebbero in realtà di più perché molti anziani sono morti in casa, senza che gli sia stata diagnosticata la malattia (Piero Cruciatti/Afp)

Aprile

 

17 APRILEVittoria Oliveri (in primo piano), 13 anni, e Carola Pessina, 11, giocano a tennis sui tetti delle loro case, a Finale Ligure, in provincia di Savona. Il video dei loro incredibili scambi, pubblicato sul Facebook durante i giorni del lockdown, ha ottenuto oltre 9 milioni di visualizzazioni. L’Italia resiste come può, loro ci riescono così. Il 10 luglio le due simpatiche ragazzine, amiche e compagne di allenamenti, saranno protagoniste di uno spot Barilla in compagnia di Roger Federer. Il fuoriclasse svizzero salirà sullo stesso tetto per fare qualche scambio insieme a loro (Marco Bertorello/Afp)

 

25 APRILEIl presidente della Repubblica Sergio Mattarella, 78 anni, durante la deposizione di una corona d’alloro sulla Tomba del Milite Ignoto, il 25 aprile (75° anniversario della Liberazione) (Imagoeconomica)

 

25 APRILEUomini e donne vestiti di rosso, bandiera italiana sul davanzale, si affacciano alla finestra e cantano «Bella Ciao» alla Garbatella, a Roma. Il lockdown non ferma i festeggiamenti per il 25 aprile. Settantacinque anni dopo il 1945, gli italiani sono protagonisti di un nuova, drammatica, Resistenza (Tiziana Fabi/Afp)

Maggio

 

10 MAGGIOSilvia Romano abbracciata dalla madre al suo arrivo all’aeroporto di Fiumicino, a Roma. La giovane cooperante, 25 anni, era stata rapita il 20 novembre 2018 nel villaggio di Chakama, in Kenya. Viene liberata nella notte tra l’8 e il 9 maggio in una località a 30 chilometri da Mogadiscio. Scende dall’aereo con il velo, un nuovo nome e annuncia la sua conversione all’Islam: gli hater la attaccano, tutti gli altri, lei compresa, piangono di felicità (Epa)

 

11 MAGGIOMarina Passerini, proprietaria de « I peli di Fido», a Roma, tosa il barboncino Zip, dopo avere riaperto il suo negozio di animali dopo due mesi di chiusura (Andreas Solaro/Afp)

 

25 MAGGIOLe Frecce tricolori sorvolano la Mole Antonelliana, a Torino. Dal 25 maggio, ogni giorno le Frecce hanno disegnato la bandiera d’Italia, sorvolando tutte le Regioni in segno di unità, solidarietà e di ripresa. Un grande abbraccio che si è chiuso il 2 giugno a Roma per la Festa della Repubblica (Marco Bertorello/Afp)

 

26 MAGGIOUna protesta contro la polizia a Minneapolis, in Minnesota. Il 25 maggio George Floyd, un nero di 46 anni, è morto dopo che Dereck Chauvin, un poliziotto bianco, gli ha tenuto il ginocchio premuto sul collo per oltre 8 minuti. In un video girato da un passante si sente Floyd dire “non riesco a respirare”, “non uccidetemi”. Floyd non era armato. Gli agenti coinvolti sono stati licenziati, Chauvin incriminato con l’accusa di omicidio preterintenzionale. La morte di Floyd ricorda quella di Eric Garner, che nel 2014 morì dopo essere stato immobilizzato dagli agenti, scatenando proteste in tutto il Paese (Kerem Yucel /Afp)

 

30 MAGGIOUn bagnino controlla la disposizione di lettini e ombrelloni, tutti distanziati di un metro e mezzo, sulla spiaggia di Fregene, vicino a Roma. Con l’arrivo della bella stagione, il governo procede con un allentamento delle misure anti-Covid. La data chiave, per tutti, è il 3 giugno: riaprono i confini tra le Regioni. Gli italiani tornano a respirare (Tiziana Fabi/Afp)

Giugno

 

3 GIUGNOUn gruppo di medici e infermieri insieme a un paziente guarito dal Covid – Isidre Correa – sul lungomare di Barcellona, in Spagna. L’uomo era entrato in terapia intensiva all’Hospital del mar circa due mesi prima. La struttura aiuta i pazienti in fase di guarigione a recuperare le forze approfittando della sua posizione privilegiata, vicino alla spiaggia (David Ramos/Getty)

 

5 GIUGNOMigliaia di persone in marcia durante una protesta contro le violenze della polizia sul ponte di Brooklyn, a New York. Le manifestazioni, cominciate dopo l’uccisione di George Floyd, si estendono a centinaia di città americane e in altri Paesi, tra cui l’Italia. Il 1 giugno il presidente Donald Trump ha accusato i governatori statali di essere troppo deboli e ha minacciato di fare intervenire l’esercito. (Ansa/Fabio Di Pietro)

 

20 GIUGNOIl direttore del dipartimento di neurochirurgia dell’ospedale Le Scotte di Siena, Giuseppe Olivieri, aggiorna la stampa sulle condizioni di salute di Alex Zanardi. Il pilota è rimasto coinvolto il giorno prima in un grave incidente durante una staffetta di beneficenza in handbike sulla Statale 146 a Pienza, in Toscana, perdendo il controllo del mezzo e scontrandosi con un camion. Il 21 novembre, avendo raggiunto una “condizione fisica e neurologica di generale stabilità”, viene trasferito all’ospedale di Padova (Ansa/Fabio Di Pietro)

Luglio

 

11 LUGLIOMigliaia di bosniaci pregano durante la cerimonia per il venticinquesimo anniversario del genocidio di Srebrenica. Nel luglio 1995, oltre 8mila uomini e ragazzi bosniaci di religione islamica furono trucidati dalle milizie serbo-bosniache. La zona avrebbe dovuto essere teoricamente un’area protetta dalle forze di pace dell’Onu. Il Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia ha condannato per la strage 62 serbi di Bosnia (Damir Sagolj/Getty)

 

20 LUGLIOMigliaia di tombe nel cimitero di Nossa Senhora Aparecida, vicino Manaus, in Brasile. Il Paese è il secondo più colpito dalla pandemia. I morti sono oltre 80mila, l’Oms lancia l’allarme sul rischio di aumento dei contagi tra le comunità indigene in tutto il continente sudamericano (Michael Dantas/Afp)

Agosto

 

3 AGOSTOUn arcobaleno sopra il nuovo viadotto San Giorgio, a Genova, il giorno prima della sua inaugurazione. A due anni dal crollo del ponte Morandi, avvenuto il 14 agosto 2018, il nuovo ponte, realizzato su un disegno donato alla città da Renzo Piano, è stato aperto al pubblico (Miguel Medina/Afp)

 

5 AGOSTOIl porto di Beirut, in Libano, il giorno dopo l’enorme esplosione che ha colpito il cuore della capitale libanese. L’esplosione principale è stata collegata a 2750 tonnellate di nitrato d’ammonio che erano state confiscate nel 2014 da parte del governo dalla nave abbandonata M/N Rhosus e depositate nel porto senza misure di sicurezza. Oltre 200 persone sono morte, 7mila sono rimaste ferite (Afp)

 

19 AGOSTODaniele Mondello (al centro, 45 anni, con la maglietta “Usa”) insieme ad alcuni volontari durante le ricerche di suo figlio a Caronia, in provincia di Messina. Il 3 agosto sua moglie, Viviana Parisi- 43 anni, dj – esce di casa, a Venetico, insieme al piccolo Gioele, 4 anni, diretta a un centro commerciale di Milazzo e scompare. Viene trovata morta cinque giorni dopo ai piedi di un traliccio nelle campagne del Messinese, dopo avere avuto un incidente stradale sull’A20, poco lontano da Sant’Agata di Militello. Del bambino non c’è traccia. I suoi resti verranno ritrovati solo dopo giorni di ricerche e una mobilitazione che ha coinvolto decine di persone. Le indagini sulla vicenda sono ancora in corso (Carmelo Imbesi/Ansa)

 

20 AGOSTOLa senatrice democratica Kamala Harris, 56 anni, accetta la nomination a vicepresidente Usa durante la Convention democratica a Wilmington, in Delaware. Comincia così la corsa della prima vicepresidente donna, prima nera e prima indiana-americana nella storia degli Stati Uniti d’America. Cinquantacinque anni dopo che il Voting Rights Act rimosse le barriere che ostacolavano il voto degli afroamericani e quattro anni dopo la sconfitta di Hillary Clinton contro Donald Trump (Olivier Douliery/Afp)

 

30 AGOSTOL’attaccante della Roma Annamaria Serturini, a sinistra, in azione durante un match contro le ragazze del Pink Bari al Centro Sportivo Fulvio Bernardini, a Roma. Con mesi di ritardo rispetto a quello maschile, il 22 agosto anche il campionato di Serie A femminile è finalmente ripartito. Lunedì 5 ottobre, in occasione di Milan- Juve, per la prima volta una partita della Serie A femminile è stata ospitata a San Siro (Paolo Bruno/Getty)

Settembre

 

9 SETTEMBREUn momento della fiaccolata in memoria di Willy Monteiro Duarte, a Paliano, in provincia di Frosinone. Il ragazzo di 21 anni è stato ammazzato di botte a Colleferro il 6 settembre mentre tentava di difendere un amico rimasto coinvolto in una rissa. I responsabili dell’omicidio – i fratelli Gabriele e Marco Bianchi, già conosciuti alle forze dell’ordine per pestaggi e spaccio – sono stati arrestati. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Willy la Medaglia d’oro al valore civile alla memoria (Cecilia Fabiano/LaPresse)

 

21 SETTEMBREIl leader della Lega Matteo Salvini, 47 anni, parla alla stampa in un momento della campagna per il referendum sul taglio dei parlamentari. Il Sì ha ottenuto 17.168.498 voti pari al 69,64%, il No 7.484.940 voti, pari al 30,36% Si è trattato del quarto referendum costituzionale nella storia della Repubblica. Approvato in via definitiva dalla Camera l’8 ottobre, prevede il taglio del 36,5% dei componenti di entrambi i rami del Parlamento: da 630 a 400 seggi alla Camera, da 315 a 200 seggi al Senato. Previsto per il 29 marzo 2020, il referendum è stato rinviato al 20 e 21 settembre a seguito della pandemia (Piero Cruciatti/Afp)

Ottobre

 

5 OTTOBREDonald Trump si toglie la mascherina sul balcone della Casa Bianca subito dopo essere stato dimesso dal Walter Reed Medical Center, l’ospedale militare dove era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al coronavirus. Per mesi, Trump, 74 anni, aveva sottovalutato pubblicamente gli effetti del virus, ostentando noncuranza per le misure di igiene e rifiutandosi a lungo di indossare la mascherina o evitare gli assembramenti(Nicholas Kamm/Afp)

 

9 OTTOBREUn momento dell’ultima testimonianza pubblica di Liliana Segre a Rondine, cittadella della Pace in provincia di Arezzo. La senatrice a vita, 90 anni, ha raccontato per l’ultima volta – davanti a centinaia di studenti, al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al presidente della Camera Roberto Fico e del Senato, Maria Elisabetta Casellati – di quando bambina, a 13 anni, vide negli occhi l’orrore di Auschwitz, diventando un «essere senza nome e senza sesso, senza dignità e insensibile, quello che volevano i miei aguzzini». Una storia ripercorsa nei dettagli, in collegamento streaming con le scuole di tutta Italia e in diretta su Rai 3. Il discorso è diventato un libro uscito in allegato con il Corriere. «No, non ho perdonato, non è possibile, e non ho mai dimenticato, ma ho imparato a non odiare», ha ripetuto Segre spiegando che questa è una delle domande che le viene fatta più spesso dagli studenti(Imagoeconomica/Debole)

 

20 OTTOBRETom Cruise, 58 anni, salta da un motoscafo all’altro durante una scena di «Mission Impossibile: Lybra», a Venezia. Le riprese del film, sospese in primavera a causa dello scoppio della pandemia, sono ricominciate in autunno (Marco Sabadin/Afp)

 

26 OTTOBREUna donna a seno nudo manifesta durante il quinto giorno di proteste contro la legge che – di fatto – rende impossibile abortire, a Kiev, davanti all’ambasciata polacca. Dopo la sentenza con cui il 22 ottobre la Corte costituzionale di Varsavia ha dichiarato illegale l’interruzione di gravidanza in caso di malattie e gravi malformazioni del feto, cancellato di fatto il diritto di aborto, centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza in tutto il Paese. Guidata dal movimento Straik kobiet – sciopero delle donne -, la mobilitazione si è trasformata in una protesta contro il governo ultraconservatore del partito Diritto e Giustizia. Il premier Mateusz Morawiecki ha rimandato la decisione alla sentenza della Corte (Afp/Sergei Supinksky )

 

27 OTTOBREUna donna con cappotto e mascherina leopardata passa accanto all’opera di TvBoy dal titolo “Cena per sei”, a Milano, sui Navigli. Il murale è una rivisitazione dell’Ultima cena secondo il nuovo dpcm per contenere il contagio da coronavirus: Gesù è in piedi con la mascherina e divide la tavolata a metà per distanziare i commensali (Miguel Medina/Afp)

Novembre

 

6 NOVEMBREMigliaia di visoni morti sistemati in alcuni scaffali di un allevamento di Herning, in Danimarca. Il governo di Copenaghen, primo paese al mondo per l’allevamento e il commercio di questi animali, nel giro di pochi giorni ha deciso di sopprimerli tutti, tra i 15 e i 17 milioni esemplari: alcuni di loro erano portatori del Sars-CoV-2 con una mutazione che, potenzialmente, potrebbe mettere a rischio il vaccino e rendere il coronavirus più aggressivo (Getty/Ole Jensen)

 

7 NOVEMBREIl presidente eletto Joe Biden, 78 anni, insieme alla sua vice Kamala Harris, 56, festeggiano a Wilmington, Delaware, la vittoria alle elezioni presidenziali. Quattro giorno dopo il voto, dopo uno scrutinio lungo e avvolto dalle polemiche, con circa 77 milioni di voti, Biden diventa il candidato più votato nella storia delle elezioni Usa. Donald Trump, con 72 milioni, è il secondo più votato. Biden ha vinto in tre stati che nel 2016 erano stati assegnati ai repubblicani: Pennsylvania, Michigan e Wisconsin. Si insedierà alla Casa Bianca il 20 gennaio 2021: ha dichiarato che la sua priorità sarà la lotta per il contenimento del Coronavirus. Da inizio novembre, il Paese registra ogni giorno più di centomila contagi (Andrew Harnik/Ap)

 

8 NOVEMBREUna ragazza mostra un tartufo da 900 grammi conquistato da un imprenditore di Hong Kong per 100mila euro durante l’Asta Mondiale del Tartufo bianco d’Alba. Nonostante la pandemia e il lockdown, la storica manifestazione si è svolta anche quest’anno, in forma ridotta e in diretta streaming (Marco Bertorello/Afp)

 

10 NOVEMBREUn bambino con l’uniforme militare azera fa il saluto militare durante i festeggiamenti per il cessate il fuoco tra Armenia e Azerbaigian, a Baku. Dopo sei settimane di combattimenti, il 9 novembre i due Paesi hanno firmato un accordo che mette fine alla guerra nella regione contesa del Nagorno Karabakh, sancendo di fatto la vittoria militare azera. La tregua è stata raggiunta grazie alla mediazione del presidente russo Vladimir Putin, che invierà nella regione 2mila soldati per assicurare il rispetto degli accordi. L’Azerbaigian prenderà il controllo di alcuni territori all’interno della repubblica filoarmena e di buona parte delle aree che la circondano e che erano occupate dall’Armenia dal conflitto del 1994 (Afp/Tofik Babayev)

 

20 NOVEMBREUn clown intrattiene un bambino in una tenda fuori da un ospedale militare a Milano, nel pieno della seconda ondata di Coronavirus (Luca Bruno/Ap)

 

21 NOVEMBREI corpi pressoché intatti di due uomini, un quarantenne di rango avvolto in un mantello di lana e il suo giovane schiavo in tunica. I due fuggivano insieme da una Pompei diventata un inferno durante l’eruzione del Vesuvio del 24 ottobre del 79 dopo Cristo, alle 9 del mattino. Il nuovo ritrovamento è avvenuto nello scavo in corso nella grande villa suburbana a Civita Giuliana, 700 metri a nord ovest di Pompei (Ap)

 

25 NOVEMBREUn angolo dei Quartieri Spagnoli dedicato a Diego Armando Maradona, a Napoli. «El Pibe de Oro» – «il ragazzo d’oro» – è morto il 25 novembre a 60 anni. Considerato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, in una carriera da professionista più che ventennale, ha militato nell’Argentinos Juniors, nel Boca Juniors, nel Barcellona, nel Napoli, nel Siviglia e nel Newell’s Old Boys. Con la nazionale argentina ha partecipato a quattro Mondiali (1982, 1986, 1990 e 1994), vincendo da protagonista quello del 1986 (Carlo Hermann / Afp)

Dicembre

 

1 DICEMBREAgenti della Guardia di finanza durante un controllo sulla cima dell’Etna, a 2900 metri di altitudine. Dopo l’attività al cratere Voragine di settembre 2019-maggio 2020, il fuoco dell’attività del vulcano si è spostato al Cratere di Sud-Est, e da metà luglio 2020, sottolineano dall’Ingv, è stata quasi continua, sebbene di modesta intensità. Fino a fine novembre questa attività era concentrata ad una bocca che si trova nella parte centrale del complesso del Cratere di Sud-Est, conosciuta anche come «bocca (o cono) della sella». Dalla notte del 30 novembre-1 dicembre si è attivata una seconda bocca, nella parte orientale del Cratere di Sud-Est, la cui più recente attività risale alla prima metà di dicembre 2019 (Fabrizio Villa/Getty)

 

8 DICEMBREMedici e infermieri applaudono Margaret Keenan, 90 anni, la prima persona al mondo ad avere ricevuto il vaccino Pfizer contro il covid al di fuori della fase di test, all’University Hospital di Coventry, in Inghilterra. «Sono così felice, è il regalo più bello per il mio compleanno: potrò passare il Natale con la mia famiglia dopo esser stata sola per tutto l’anno», ha detto la donna. Dopo una fase criticabile dell’emergenza, il Regno Unito è diventato così il primo Paese occidentale a partire con la somministrazione del vaccino (Jacob King/Pool via Ap)

 

10 DICEMBREUn senzatetto vestito da Babbo Natale si prepara a cenare sul suo giaciglio in una strada di Milano (Luca Bruno/Ap)

 

12 DICEMBREIl feretro di Paolo Rossi portato a spalla dal figlio Alessandro (a sinistra) e da Antonio Cabrini (a destra) e gli altri suoi compagni della Nazionale 1982 durante il funerale alla chiesa di Santa Maria Annunziata, a Vicenza. Il fuoriclasse campione del mondo è morto il 9 dicembre a 64 anni. Sulla bara la maglia azzurra con il numero 20 e la sciarpa del Lanerossi Vicenza, dove Rossi giovanissimo rivelò le sue doti calcistiche (Marco Bertorello/Afp)

24 DICEMBRE La regione Campania, nella persona del Governatore De Luca, offre in dono, ad alcune regioni italiane un presepe napoletano, tra queste regioni anche la Lombardia. Ma la Lombardia rifiuta il dono che, con un certo imbarazzo viene dirottato a Bergamo dove il sindaco Gori lo accetta con entusiasmo, ben interpretando lo spirito del regalo… Per la cronaca, in Lombardia il presepe é stato rifiutato da Lara Magoni, assessora al turismo, al Marketing e alla Moda e esponente di Fratelli d’Italia. Non commentiamo….

 

Fonte: Nuova Resistenza.org Antifa

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •