il manifesto del 14.04.2020 – il manifesto

il manifesto del 14.04.2020 – il manifesto

14 Aprile 2020 0 Di Luna Rossa

«Non abbiamo né cibo, né acqua, stiamo morendo». È l’appello lanciato da una giovane naufraga incinta. Lei e altri 46 alla fine sono stati salvati da una ong basca. 178 arrivano sui barchini in Sicilia, ma le richieste di aiuto di molti altri migranti nel Mediterraneo restano inascoltate dall’Europa

PAPA FRANCESCO

Papa Francesco chiede un «salario universale» per i precari

Roberto Ciccarelli

In una lettera ai «movimento popolari» inviata nel giorno di pasqua, Papa Francesco ha chiesto un «salario universale» per i lavoratori precari che operano nei settori informali che non hanno un «salario stabile per resistere» nella crisi indotta dalla diffusione del virus Covid 19

OLTRE IL LOCKDOWN

Oltre il lockdown, le aziende lombarde sono già al lavoro

Andrea Cegna

«Quasi la metà delle imprese in regione sono attive, circa 450mila sulle 800mila totali», denuncia la Fiom confrontando i dati Istat. Gli fa eco la Cisl di Bergamo: «In provincia il numero di chi ha già ripreso o non ha mai interrotto la produzione è particolarmente alto, nonostante la bergamasca sia l’epicentro dell’epidemia. Circa il 40% delle attività sono già partite»

«Colpa degli hacker», caos a Mosca sui pass digitali

Yurii Colombo

Il primo giorno dell’introduzione dell’obbligo di utilizzo dei codici QR usa e getta, non solo per gli spostamenti a piedi ma anche in automobile, taxi, bus e metrò, il programma ha mostrato bug e problemi di ogni tipo. Peggiora la situazione sanitaria nel Paese: ieri i casi registrati erano 2.600 ma continuano ad aumentare

Il cuore del Celtic batte per i compagni in Italia

Michael Dixie Dickson*

I tifosi del Celtic e attivisti repubblicani dell’Irlanda del Nord hanno organizzato una raccolta fondi per sostenere collettivi e gruppi in Italia impegnati nelle azioni di solidarietà durante l’emergenza covid.

Se la crisi è umanitaria a prescindere dal virus

Giuliano Battiston

Servono più fondi per evitare il peggio. Preoccupa la situazione in Siria, Yemen tra gli sfollati nelle regioni saheliane. E nel Corno d’Africa è cocktail letale con le locuste. A rischio almeno 30 programmi delle Nazioni unite

Petrolio, accordo fatto ma le prospettive restano negative

Michele Giorgio

In salita il prezzo del barile dopo l’intesa raggiunta dall’Opec+ e altri paesi. Ma il taglio della produzione globale di 9.7 milioni di barili difficilmente darà il via al recupero auspicato dai produttori. Arabia saudita già in affanno.

Brevi dal mondo: Turchia, Israele, Messico

Red. Esteri

Tre prigionieri turchi uccisi dal Covid-19. Rischia di saltare l’accordo tra Gantz e Netanyahu e il tempo è scaduto. Secondo giornalista messicano ucciso dall’inizio dell’anno

Cultura

Oltre la distanza di pensarsi soli

Alessandra Pigliaru

«L’isola delle madri», il nuovo romanzo di Maria Rosa Cutrufelli appena edito da Mondadori. Un testo che potrebbe essere rubricato come distopico se non avessimo appreso che la distopia appartiene a un orizzonte piuttosto consolatorio in cui si relega la realtà a un anfratto eventuale indesiderabile e futuribile che invece è già qui, con noi. E ci riguarda

L’alfabeto esoterico di Lucio Del Pezzo

Luca Pietro Nicoletti

La scomparsa dell’artista nato nel 1933, I suoi solidi geometrici, triangoli e bersagli acquisivano valenze simboliche, trasformandosi in segni e geroglifici cifrati

Memoria e conoscenza, le armi delle nuove battaglie

Mariangela Mianiti

Bisognerà ricordare tutto quando si tornerà alla normalità e poi a votare: le bugie, i tentativi di nascondere la realtà di chi, soprattutto in Lombardia, ha affrontato in modo inadeguato e con errori colpevoli l’epidemia del Covid-19.

Commenti

Il motto sciagurato del tempo chiamato «fase due»

Marco Bascetta

Laddove ciascuno resterà inchiodato al suo posto e al suo ruolo funzionale, alla sua età anagrafica, alla sua condizione di miseria o di ricchezza. Ognuno con le sue regole e le sue prescrizioni comportamentali. Sempre meno affidate alla responsabilità dei singoli, sempre più alla minaccia della sanzione. Di questo passo il momento dell’insubordinazione non è lontano

Passata la bufera resteranno queste classi dirigenti

Antonio Gibelli

Quelli che proclamano il sovranismo a patto che non sia quello degli altri. Che rispondono agli stereotipi tedeschi col nazionalismo italiano. Se è così, siamo messi male. Non illudiamoci che dopo saremo migliori

Camilla Ravera, una «quarantena» lunga una vita

Giordano Bruschi

Arrestata nel 1930, ha il primato di quarantena durato 4795 giorni di prigione. Prima, divenne dopo Gramsci la segretaria del Pci, con il fardello organizzativo dei collegamenti con i responsabili regionali, la pubblicazione de l’Unità, le infinite riunioni

La religione incrollabile del capitale

Alberto Leiss

Domenica campeggiava nei maggiori quotidiani nazionali un «avviso a pagamento», firmato da Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum. Le nostre secolari riflessioni critiche sugli inganni della razionalità moderna imbracciata da liberali e liberisti riusciranno mai a battere questa forma di ottimismo cosmico?

Sorgente: il manifesto del 14.04.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •