il manifesto del 21.03.2020 – il manifesto

il manifesto del 21.03.2020 – il manifesto

21 Marzo 2020 0 Di Luna Rossa

La Ue sospende il patto di stabilità. I governi potranno spendere tutte le risorse necessarie per affrontare l’epidemia. Non era mai accaduto. Bruxelles e Francoforte aprono i cordoni della borsa e non escludono i «coronabond». Sul piatto i 500 miliardi del fondo salva-stati da poter usare

Economia

Il patto di «stabilità e crescita» è stato sospeso nell’Unione Europea

Roberto Ciccarelli

Non ha precedenti la decisione di applicare la “clausola generale di salvaguardia” nell’intera area geo-economica europea a seguito di un evento come la pandemia da corona. La presidente della Commissione Ue Von Der Leyen: “Ora i governi possono spendere tutto quello che serve per fare fronte all’emergenza”. E apre all’ipotesi “Coronabond” avanzata dal presidente del Consiglio Conte, con una riforma del Meccanismo europeo di Stabilità (Mes) “senza condizionalità presente e futura”. Ma per Gentiloni i nodi della trattativa tra governi non sono sciolti

Politica

Primavera a porte chiuse, niente parchi né viaggi

Andrea Colombo

Emergenza sempre più forte, supermercati aperti ma posti di blocco nelle città. L’ultima ordinanza del ministero della Salute proibisce anche le passeggiate e le gite al mare. Ma regioni e comuni allo stremo emanano decreti molto più restrittivi

Politica

Fontana accusa Roma per non decidere le chiusure

Roberto Maggioni

La Camera del Lavoro di Milano e Radio Popolare hanno calcolato che in città si muovono 300 mila persone che non fanno lavori indispensabili. Quelli che affollano la metropolitana sono loro: persone che lavorano.

Italia

«I test non sono pochi, la Lombardia è stata sopraffatta»

Andrea Capocci

Paolo D’Ancona, coordinatore del gruppo di lavoro «Prevenzione e controllo per le infezioni» all’Iss: «Stiamo cercando di capire quanto sarà sostenibile il lockdown, e quale sia l’impatto delle misure adottate dal governo. Ci aspettiamo di capirlo la settimana prossima»

Italia

In cerca di droga ai tempi del virus

Eleonora Martini

La dura vita dei tossicodipendenti (soprattutto senza fissa dimora) con i servizi ridotti e lo spaccio al minimo. L’Italia divisa in due anche per gli assuntori: Sert, drop in e dormitori si riorganizzano

Il Fmi rifiuta il sostegno Maduro conta sulla Cina

Claudia Fanti

Oltre all’Oms, che ha garantito al paese aiuti speciali per far fronte alla crisi (resa ancora più grave dal crollo del prezzo del petrolio), il governo può comunque contare su Pechino – da cui sono già arrivati 4mila tamponi – e su Cuba

Sanzioni Usa più pandemia, un macabro Capodanno persiano

Farian Sabahi

Appello di Petrocelli (5Stelle): «Embargo killer, hanno il diritto di difendersi dal virus». Il bilancio d 1.237 morti finora potrebbe essere un dato al ribasso. Per l’establishment della Repubblica islamica l’epidemia è «un attacco biologico americano». E Trump blocca il prestito richiesto da Teheran al Fmi

Il coronavirus forse frenerà il riarmo saudita

Michele Giorgio

I Saud e gli altri petromonarchi sono tra i principali importatori di armi. La recessione globale che ha innescato il Covid-19 e il brusco calo del prezzo del greggio impongono a Riyadh un drastico taglio delle spese, incluse quelle militari

Cultura

L’antirazzismo oltre la retorica

Andrea Caroselli

Seconda ristampa per DeriveApprodi di «Governare la crisi dei rifugiati» di Miguel Mellino. La storia negata del colonialismo europeo non smette di strutturare e produrre i suoi effetti nel presente. Un fantasma che, come spiega l’autore, prende forma ogni giorno a Lesbo, Calais, Macerata, Rosarno. Presentati come antitetici, il «neo-ordo-liberalismo» di Maastricht/Schengen e il sovranismo xenofobo dell’estrema destra condividerebbero in realtà una matrice comune

Visioni

Quando il ghetto si sveglia

Sara Guabello

«AmarElo» è il terzo disco da studio di Emicida, uno dei nomi di punta della scena hip hop brasiliana. Un disco che si fa metafora dell’abisso sociale in cui è costretta la popolazione non bianca

L’emergenza Covid-19 spinge verso la centralità del pubblico

Francesco Strazzari

Certo molti non vedono il nesso fra ecocidio, cambiamento climatico e crescente frequenza delle pandemie. Ma fino a quando? Lo scenario che abbiamo davanti non è riducibile al semplice schema del soggetto immobile e della paura individualizzata, fra irreggimentazione sociale e sorveglianza coercitiva

Nell’arcipelago segreto di Jean-Daniel Pollet

Silvia Nugara

La retrospettiva prevista in questi giorni alla Cinémathèque di Parigi è stata sospesa a causa dell’emergenza sanitaria, ma dvd e libri permettono di riscoprire l’opera del regista francese

Una vita guardando in avanti e sull’ottovolante

Mariangela Mianiti

Mina non ha teorizzato il femminismo, lo ha fatto, anche questo in anticipo e a modo suo, nel senso che non ha mai considerato l’occuparsi di pappe e pannolini una diminutio della sua carriera, ma una cosa bellissima.

Calcio criminale

Giorgio Vincenzi

Pierpaolo Romani, autore di un libro sull’argomento edito da Rubbettino e coordinatore nazionale di «Avviso Pubblico», racconta un fenomeno sempre più allarmante

Mina, una diva senza età

Stefano Crippa

Dalle urla sbarazzine di Baby Gate alle note gravi dei canti sacri. La trasformazione di una voce

Sorgente: il manifesto del 21.03.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •