Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 18.07.2019 e i primi articoli online

Avvertimento della Lega ai Cinque Stelle: «Senza l’autonomia il governo non c’è più»

Roberto Ciccarelli

Lo ha detto il capogruppo alla Camera della Lega Molinari alla ministra per il sud Lezzi. Il conflitto sulle “gabbie salariali” dei docenti e la distribuzione delle risorse. Dalle relazione della Corte dei Conti emerge uno scenario molto complicato da gestire. Incontro tra il presidente della Camera Fico e del Senato Casellati sull’iter parlamentare che dovrebbe seguire la legge

Politica

La Lega accerchiata in Europa teme il «tradimento» dei 5stelle

Andrea Colombo

Tutti smentiscono ma dopo la spaccatura di Strasburgo Salvini teme l’asse Di Maio e Pd. L’attesa per il 24 luglio quando il premier avvocato interverrà al senato sull’affaire russo. Ora il cammino di Giorgetti commissario Ue è tutto in salita. Gelo tra Conte e il leader leghista

Ozgur Gundem vince: assolti tre giornalisti

Chiara Cruciati

Dopo tre anni di battaglia legale cadono le accuse di propaganda terroristica per tre dipendenti del giornale di sinistra filo-curdo. Ma restano in piedi altri procedimenti penali, 49 in totale gli impiegati imputati

Fariba Adelkhah

Da studiosa dell’Iran a ostaggio della guerra all’Iran

Farian Sabahi

L’arresto misterioso ma non troppo dell’’antropologa naturalizzata francese, che rischia di essere utilizzata come «moneta di scambio con l’Occidente». Cresce l’ansia anche per la ricercatrice anglo-iraniana Nazanin Zaghari, trasferita dalla cella a un ospedale psichiatrico

CAMILLERI

Se Porto Empedocle somiglia a Macondo

Alfredo Marsala

Vigata, Montelusa, Marinella da non luoghi, perché frutto dell’immaginazione e della penna di Camilleri, sono diventati, grazie ai romanzi e alla fiction tv, mèta di curiosi in pellegrinaggio, alla ricerca spasmodica delle spiagge, della casa, delle masserie, delle chiese e delle strade battute dal commissario Montalbano

Cultura

L’officina del racconto di un maestro sospeso tra cronaca e fantasia

Fabrizio Scrivano

La morte di Andrea Camilleri a 93 anni. Lo scrittore che seppe incarnare, anche con la figura di Montalbano, la storia di tutti. Ha sempre difeso i principi costituzionali, come la libera espressione, l’equità della giustizia, la separazione dei poteri. Non era certo un politico ma un militante della cultura

Montalbano, il commissario di un’Italia che resiste

Benedetto Vecchi

È un personaggio a cavallo tra il giallo e un moderato hard boiled (Camilleri ha letto anche il polar francese, da Jean-Claude Izzo a Leo Malet). Ma è in questa internità al noir che si fa strada una autonomia radicale, che innova il genere. La Sicilia dello scrittore è una terra immaginaria, così come la lingua che usa. I paesi, il panorama sociale è inventato, ma su questo lo scrittore fa un’operazione di verità

Se la retorica è molto tossica non si può rimanere buonisti

Alberto Prunetti

Andrea Camilleri aveva attaccato le politiche razziste del governo. Aveva detto «non in mio nome» contro gli sgomberi dei migranti, contro i rigurgiti neofascisti e le politiche persecutorie nei confronti degli oppressi.Non erano affatto le parole di un buonista, come le retoriche tossiche dei nostri giorni descrivono chi si rifiuta di arruolarsi tra i carnefici. Uno che scrive gialli pieni di cadaveri come può essere un buonista?

Ultra, i diritti della comunità Lgbtqi

Redazione visioni

«Where love is illegal» è il progetto fotografico del documentarista neozelandese Robin Hammond nei luoghi in cui «l’amore omosessuale» è illegale. Durante l’evento del 19 luglio proiezioni, dj set, performance

Rubriche

L’«astroturfing» e i bot di Virgina Raggi

Arturo Di Corinto

I profili fasulli infestano i social. Da LinkedIn a Instagram e Twitter i sockpuppet inquinano il dibattito pubblico ma possono essere scoperti anche senza particolari doti informatiche, forse

A Roma il murale che purifica l’aria

Shendi Veli

Lo street artist Iena Cruz in via del Porto Fluviale ha realizzato un dipinto utilizzando una vernice speciale, si chiama «Airlite» e assorbe lo smog

Sorgente: il manifesto del 18.07.2019 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing