0 2 minuti 1 mese

Mercoledì le forze israeliane hanno sparato a cinque palestinesi e ne hanno rapiti tre durante un’incursione militare nel campo profughi di Dheisheh, a sud-ovest di Betlemme, nella Cisgiordania meridionale occupata.

Mercoledì pomeriggio, le forze israeliane, accompagnate da unità speciali, hanno preso d’assalto il campo profughi di Dheisheh, a sud-ovest di Betlemme, scatenando proteste tra i palestinesi locali.

 

 

Fonti dei media hanno affermato che le forze di occupazione hanno sparato proiettili e lacrimogeni contro cittadini palestinesi, sparando a cinque giovani con proiettili veri e facendo subire ad altri gli effetti tossici dell’inalazione di gas lacrimogeno.

Secondo la Mezzaluna Rossa Palestinese (PRCS) a Betlemme, gli equipaggi delle ambulanze hanno trasportato cinque giovani palestinesi che avevano riportato ferite da arma da fuoco, mentre molti altri sono stati curati sul posto per ferite da inalazione.

Molte truppe israeliane furono schierate nel quartiere “Al-Jaafra” sulla strada principale Gerusalemme – Hebron, dove i palestinesi affrontarono l’esercito invasore.

Durante l’assalto e la perquisizione delle case di proprietà palestinese nel quartiere, i soldati hanno attaccato diversi cittadini.

I soldati hanno fatto irruzione e perquisito le case di Ahmed Sami Al-Jaafari , 32 anni, Khaled Jamal Al-Jaafari , 32 anni, e Karim Mustafa Al-Atrash , 60 anni, prima di rapirli.

 

 

Fonti dei media hanno aggiunto che l’esercito ha preso d’assalto anche la città di ad-Doha, a ovest di Betlemme, senza che vi siano notizie di feriti o arresti.

In notizie correlate, l’esercito israeliano ha rapito diciassette palestinesi in varie regioni della Cisgiordania occupata e nove nel governatorato di Hebron, nella Cisgiordania meridionale .

Sorgente: Le forze israeliane sparano a cinque palestinesi e ne rapiscono tre vicino a Betlemme | – Notizie IMEMC

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20