0 3 minuti 4 settimane

  • 25 marzo 2024 alle 17:16
condividi questo pulsante di condivisione

Il segretario generale dell’ONU, Antonio Guterres, ha affermato lunedì che la mancata attuazione della risoluzione adottata dal Consiglio di sicurezza dell’ONU che chiedeva un cessate il fuoco immediato a Gaza “sarebbe imperdonabile”, riferisce l’agenzia Anadolu .

“Il Consiglio di Sicurezza ha appena approvato una risoluzione tanto attesa su Gaza, chiedendo un cessate il fuoco immediato e il rilascio immediato e incondizionato di tutti gli ostaggi. Questa risoluzione deve essere attuata. Il fallimento sarebbe imperdonabile”, ha scritto Guterres su X.

Il Consiglio ha approvato la risoluzione che chiede un cessate il fuoco immediato per il mese di Ramadan, portando a un cessate il fuoco “durevole e sostenibile”.

Quattordici nazioni hanno votato a favore della risoluzione, presentata da 10 membri eletti del Consiglio, mentre gli Stati Uniti si sono astenuti dal voto.

La risoluzione richiedeva inoltre il “rilascio immediato e incondizionato di tutti gli ostaggi, oltre a garantire l’accesso umanitario per far fronte alle loro esigenze mediche e umanitarie”.

Israele ha condotto un’offensiva militare mortale sul territorio palestinese dopo l’attacco transfrontaliero del gruppo palestinese Hamas, in cui sono stati uccisi circa 1.200 israeliani.

Tuttavia, da allora, Haaretz  ha rivelato  che elicotteri e carri armati dell’esercito israeliano avevano effettivamente ucciso molti dei 1.139 soldati e civili che secondo Israele erano stati uccisi dalla Resistenza palestinese.

Da allora, più di 32.333 palestinesi sono stati uccisi e oltre 74.694 feriti tra la distruzione di massa e la carenza di beni di prima necessità.

Secondo le Nazioni Unite, la guerra israeliana, giunta al suo 171° giorno, ha costretto l’85% della popolazione di Gaza allo sfollamento interno a causa della grave carenza di cibo, acqua pulita e medicine, mentre il 60% delle infrastrutture dell’enclave è stato danneggiato o distrutto. .

Israele è accusato di genocidio davanti alla Corte internazionale di giustizia. Una sentenza provvisoria di gennaio ha ordinato a Tel Aviv di fermare gli atti di genocidio e di adottare misure per garantire che venga fornita assistenza umanitaria ai civili a Gaza.

Sorgente: La mancata attuazione della risoluzione per il cessate il fuoco a Gaza è “imperdonabile”: capo delle Nazioni Unite – Middle East Monitor

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20