0 4 minuti 2 mesi

Giovedì, il ministero della Difesa russo ha dichiarato che i sistemi di difesa aerea russi avevano distrutto 14 missili RM-70 Vampire a lancio multiplo (MLRS) sulla regione di Belgorod, lanciati dall’Ucraina. In seguito all’attacco, sette persone, tra cui un bambino, sono state uccise, mentre 18 sono rimaste ferite.
Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, intervenendo alla conferenza Euromaidan: il decennio perduto dell’Ucraina a Mosca, ha affermato che l’UE ha raccomandato all’Ucraina che è necessario fare affidamento sulla fornitura di armi a lungo raggio per “raggiungere il cuore della Russia”.

“Secondo le nostre informazioni, il Servizio europeo per l’azione esterna ha elaborato raccomandazioni per l’Ucraina, basate sul fatto che non sarà possibile vincere e che l’Ucraina perderà con i metodi con cui sta attualmente combattendo. Ecco perché è necessario scommettere sul trasferimento di armi ancora più a lungo raggio all’Ucraina, in modo che possano raggiungere il “cuore della Russia”, come lo definisce l’UE, e così seminare confusione, panico e minare ancora una volta la fiducia della gente,” Ha detto Lavrov alla conferenza.

Ruolo del Regno Unito nel conflitto in Ucraina

La posizione di Londra nei confronti della situazione in Ucraina è ancora più aggressiva di quella di Washington, ha detto venerdì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

“Il ruolo che l’Inghilterra gioca negli eventi attuali è ancora più aggressivo, più sofisticato nella sua provocatoria assertività rispetto a qualsiasi altro partecipante, compresi anche gli Stati Uniti”, ha detto Lavrov.

Nel novembre 2023, David Arakhamia, capo del partito al governo ucraino Servitore del popolo in parlamento ed ex capo negoziatore con la Russia, ha dichiarato che l’ex primo ministro britannico Boris Johnson ha convinto Kiev a non firmare un accordo con Mosca per porre fine al conflitto in primavera. del 2022. Ha anche affermato che l’Ucraina ha rifiutato l’accordo di cessate il fuoco perché contraddice la clausola della costituzione sull’aspirazione euro-atlantica del paese.
Russia e Ucraina hanno tenuto diversi colloqui nella fase iniziale del conflitto, ma alla fine i negoziati si sono arenati.

Primo colpo di stato in Ucraina

Il massimo diplomatico russo ha affermato che il primo colpo di stato in Ucraina è avvenuto nel 2004 , dopo che l’Occidente ha costretto la Corte costituzionale ucraina a pronunciarsi su un terzo turno elettorale, cosa che non era prevista. Questo perché non avevano bisogno di Viktor Yanukovich, che è stato eletto con i voti del sud e del sud-est del paese, ha aggiunto.

Conflitto nel Donbass

Sergej Lavrov ha affermato che l’accordo originario prevedeva la risoluzione dei problemi dell’Ucraina federalizzando il paese, ma Kiev ha deciso di abbandonarlo.

“L’accordo originale prevedeva di risolvere i problemi in Ucraina attraverso la sua federalizzazione. Ma Kiev ha deciso di abbandonarlo e ha cercato di risolvere il ‘problema del Donbass’ con la forza, quasi come la ‘soluzione finale alla questione ebraica’ nella Germania nazista”, ha disse.

“Putin ha convinto personalmente il Donbass a non rinunciare alla possibilità di negoziati. Così i colloqui di Minsk sono diventati una possibilità in linea di principio. Ma, come sappiamo, l’Occidente ne ha approfittato per armare Kiev. Questa è, in effetti, un’ammissione di colpa”, ha osservato il ministro degli Esteri.

Sorgente: Lavrov: l’UE scommette sui missili a lungo raggio contro l’Ucraina nel tentativo di colpire il cuore della Russia

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20