0 3 minuti 8 mesi

La Giordania ha da tempo un rapporto di lavoro complesso con Israele. La crisi a Gaza lo sta sottolineando, soprattutto dopo il bombardamento dell’ospedale arabo Al-Ahli.

Il re di Giordania Abdullah II deve rispettare un equilibrio poiché sostiene la formazione di un futuro stato palestinese ma deve mantenere le relazioni con Israele. REUTERS/Annegret Hilse

Doveva essere il fulcro della visita del presidente degli Stati Uniti Joe Biden in Medio Oriente mercoledì: un viaggio in Giordania per incontrare una serie di leader arabi nel mezzo degli incessanti bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza.

Ma martedì, la Giordania ha annullato il vertice dopo che un attacco aereo israeliano ha colpito l’ospedale arabo Al-Ahli a Gaza City, uccidendo almeno 500 persone e scatenando l’indignazione globale.

Quella decisione ha sottolineato una storia complessa tra Giordania e Israele che risale alla fondazione di quest’ultimo Stato e continua a influenzare le dinamiche regionali.

I due vicini hanno trascorso decenni ufficialmente in guerra, ma hanno sempre mantenuto i contatti, che alla fine hanno portato alla firma di un trattato di pace nel 1994. Eppure il loro rapporto è rimasto difficile con l’ombra della lotta palestinese per lo stato e la giustizia che incombe su di esso.

Tornando indietro di decenni

Più di 700.000 palestinesi furono etnicamente ripuliti dalle loro terre ancestrali nel 1948 dalle milizie ebraiche e dalle forze israeliane in un evento che i palestinesi conoscono come Nakba, o “catastrofe” in arabo.

Nello stesso anno, poco dopo il piano delle Nazioni Unite di spartizione del territorio palestinese al termine del mandato britannico, una coalizione militare di stati arabi, che comprendeva anche la Giordania, entrò nel territorio per combattere Israele.

Alla fine della guerra, la Giordania aveva il controllo di Gerusalemme Est e della Cisgiordania.

La Giordania fu anche un partecipante chiave nella Guerra dei Sei Giorni nel 1967, essendosi allineata con l’allora presidente egiziano Gamal Abdel Nasser.

Alla fine di quella guerra, che segnò una grande vittoria per le forze israeliane, la Giordania aveva perso il controllo sia di Gerusalemme Est che della Cisgiordania.

Sorgente: Why has Jordan cancelled Biden visit after Israel bombing of Gaza hospital?


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.