0 7 minuti 4 mesi

Carri armati di Tel Aviv nella periferia di Gaza City, Netanyahu: “E’ la terza fase della guerra. Nessun civile deve morire”. Putin accusa gli Usa di essere “responsabili del caos mortale in Medioriente”. Hillary Clinton: “Un cessate il fuoco sarebbe un dono a Hamas”. Una soldatessa israeliana liberata dall’esercito. È morta Shani Louk, la 22enne rapita da Hamas al rave Nova Festival

Aggiornato: 19:42

  • In Evidenza

    Netanyahu: “Israele non cesserà il fuoco. Ora è tempo di guerra”

     

    “Ogni Paese civile dovrebbe stare dalla parte di Israele e richiedere il rilascio degli ostaggi a parte di Hamas senza condizioni, Israele non cesserà il fuoco”: lo ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu in conferenza stampa. – “C’è un tempo per la pace e un tempo per la guerra. Ora è tempo di guerra. Israele è pronto a combattere. Non abbiamo voluto noi questa guerra ma la porteremo a termine fino alla vittoria”, ha continuato.

     

    Leggi tutto
  • 19:42

    Putin: “Nessuna giustificazione per le bombe sui civili a Gaza”

     

    Non esiste nessuna giustificazione per i bombardamenti su centinaia di migliaia di civili a Gaza. Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin. Putin ha aggiunto che la situazione in Medio Oriente viene usata dai “burattinai della geopolitica” per scopi egoistici. “Coloro che stanno dietro al conflitto in Medio Oriente, e ad altre crisi regionali, useranno le loro conseguenze distruttive per seminare odio. Questo è il vero obiettivo di questi burattinai geopolitici”, ha detto Putin.

     

  • 19:41
    Daghestan, 60 arresti e 20 feriti dopo l'assalto dei manifestanti anti-Israele all'aeroporto. Mosca:

    Daghestan, 60 arresti e 20 feriti dopo l’assalto dei manifestanti anti-Israele all’aeroporto. Mosca: “Ruolo chiave di Kiev”

    È stato riaperto l’aeroporto di Makhachkala, nella Repubblica russa a maggioranza musulmana del…

    Leggi

  • 19:41
    Nyt: 'Israele non intercettava i leader di Hamas da un anno. Lo consideravano uno spreco di risorse'. Tutti gli errori dietro al fallimento

    Nyt: ‘Israele non intercettava i leader di Hamas da un anno. Lo consideravano uno spreco di risorse’. Tutti gli errori dietro al fallimento

    Ci sono gli avvertimenti dell’esercito ignorati da Netanyahu, un sistema di controllo e sicurezza…

    Leggi

  • 19:39

    Putin: “Usa responsabili del caos mortale in Medioriente”

     

    Vladimir Putin accusa gli Stati Uniti di essere responsabili del “caos mortale” in cui è precipitato il Medio Oriente. “L’America si indebolisce, perde posizioni. Ormai la Pax americana è una cosa del passato”, ha detto il presidente russo citato dalla Tass.

     

  • 19:38

    Deputato Labour chiede il cessate il fuoco: licenziato

     

    Il deputato conservatore Paul Bristow, eletto nel distretto di Peterborough, e segretario privato parlamentare – il gradino più basso della scala ministeriale – di Michelle Donelan, segretario di Stato per la scienza, l’innovazione e la tecnologia è stato licenziato dall’incarico governativo dopo aver chiesto il cessate il fuoco a Gaza. La decisione di rimuoverlo dall’incarico contrasta con le diverse posizioni che il Labour sta permettendo ai suoi parlamentari senior di assumere.

     

  • 19:22

    Il capo del Mossad in Qatar per discutere del rilascio degli ostaggi

     

    Il capo del Mossad, l’agenzia di intelligence israeliana, David Barnea, ha visitato il Qatar durante il fine settimana per discutere del rilascio degli ostaggi nelle mani di Hamas nella Striscia di Gaza. Lo riferisce Haaretz. Secondo quanto riportato, durante le discussioni sono stati compiuti progressi, ma non è stato raggiunto alcun accordo. Barnea si è recato in Qatar dopo che le Forze di difesa israeliane (Idf) avevano già iniziato la loro operazione di terra a Gaza.

     

  • 19:13

    Netanyahu: “L’operazione di terra rende possibile la liberazione degli ostaggi”

     

    L’operazione di terra dell’esercito israeliano nella Striscia di Gaza “crea effettivamente la possibilità” di liberare gli ostaggi”, perché Hamas “lo farà solo sotto pressione e questo crea pressione”. Lo ha detto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlando in conferenza stampa. “Ci siamo impegnati a riportare a casa tutti gli ostaggi”, ha aggiunto, “pensiamo che questo metodo abbia una possibilità. È un obiettivo su cui ci siamo impegnati”.

     

  • 19:12

    Netanyahu: “Nessun civile deve morire”

     

    “Non un solo civile deve morire”. “Nessun civile deve morire”. E’ quanto ha affermato e ripetuto il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante un briefing con la stampa. Hamas, ha accusato, impedisce ai civili nel nord di Gaza di abbandonare l’area, mentre c’è una “zona sicura” nel sud nella Striscia. “Stiamo facendo tutto il possibile per evitare vittime civili – ha sostenuto – Non solo chiedendo ai civili di spostarsi, organizzando per loro luoghi sicuri, anche mettendo a disposizione sostegno umanitario”.

    … continua cliccando il link sotto riportato

Sorgente: Netanyahu: “Israele non cesserà il fuoco”. Il capo del Mossad in Qatar per discutere del rilascio dei rapiti. Hamas pubblica il video con tre donne ostaggio – Il Fatto Quotidiano