0 2 minuti 5 mesi

 

La Turchia entra in gioco per porre fine alle tensioni Israele-Palestinesi.

Il Ministero degli Esteri e le unità di intelligence hanno intensificato il lavoro di mediazione e di scambio di prigionieri…

 

La Turchia sta portando avanti una diplomazia multilaterale per porre fine alle tensioni Israele-Palestina prima che si estendano ad altri Paesi della regione e per avviare i negoziati tra le parti.

In questo contesto, il Ministero degli Esteri e le unità di intelligence hanno intensificato il lavoro di mediazione e di scambio di prigionieri mentre, il presidente Recep Tayyip Erdogan, ha avuto colloqui con diversi leader dall’inizio degli scontri.

Di recente, il presidente Erdogan ha parlato al telefono con il re Abdullah II di Giordania, il presidente dell’Algeria Abdelmajid Tebboun ed il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman.

Il presidente turco ha riferito ai suoi interlocutori che la Turchia continuerà a fare ogni sforzo per porre fine alle tensioni prima che si estendano ad altri Paesi della regione e per raggiungere una pace giusta attraverso i negoziati.

Sorgente: La Turkiye entra in gioco per porre fine alle tensioni Israele-Palestina