0 4 minuti 7 mesi

Marina Militare e Ministero dell’Istruzione e del merito hanno stipulato un accordo  mirato all’avvio di una cooperazione comune per i fini educativi e formativi mediante misure tese a realizzare un ottimale e sinergico livello di collaborazione ispirato a principi e linee programmatiche di comune interesse.L’accordo in modo particolare prevede:– favorire l’acquisizione, da parte delle studentesse e degli studenti, di competenze tecnicoprofessionali, nell’ambito della tutela dell’ambiente, della biodiversità e della salvaguardia del patrimonio marino e marittimo; – promuovere la formazione dei giovani in riferimento alla cultura del mare, dello sport, della marittimità e della sicurezza marittima.eADVLa collaborazione per i fini educativi e formativi si potrà sviluppare anche attraverso l’organizzazione di temporanei imbarchi o di uscite in mare a bordo di Unità navali a vela della M.M. a favore di studenti appartenenti agli Istituti Tecnici- settore tecnologico, indirizzo trasporti e logistica, articolazioni costruzione del mezzo e conduzione del mezzo, e compatibilmente con le strutture e le risorse disponibili– agli Istituti Professionali – indirizzo enogastronomia e ospitalità alberghiera, quale occasione unica per i giovani di sperimentare la vita a bordo e per il loro l’addestramento pratico.Accordo anche con  Ferrovie Il Ministero dell’Istruzione e del Merito e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti hanno siglato un accordo con il gruppo di Ferrovie dello Stato con l’obiettivo di far combaciare domanda e offerta.Un protocollo d’intesa per promuovere iniziative e collaborazioni tra mondo della scuola e mondo delle imprese così da individuare soluzioni concrete per affrontare il crescente problema del disallineamento tra le competenze richieste dalle imprese e quelle in uscita dai percorsi scolastici e formativi. Una differenza tra domanda e offerta che nel 2022 ha coinvolto oltre 2 milioni di persone e che costituisce un ostacolo alla ricerca di personale competente e preparato.L’accordo  prevede iniziative per promuovere l’informazione, la comunicazione e la coprogettazione di percorsi in grado di rispondere ai fabbisogni occupazionali. Nel protocollo è previsto anche di instaurare un dialogo e un progetto condiviso con le scuole, in modo da aiutare i neodiplomati a indirizzarsi verso i percorsi di formazione più idonei per loro, ma allo stesso tempo che prevedono più sbocchi professionali. eADVPrevisti percorsi formativi che utilizzino la didattica laboratoriale per sviluppare le competenze strategiche e la creazione di un monitoraggio tra i Ministeri sulle esperienze attivate e sui risultati conseguiti.L’obiettivo è quello di costruire un futuro lavorativo più allineato con le esigenze attuali del mercato. eADVTAGSACCORDILAVOROCONDIVIDI Facebook TwitterArticoli correlatiDi più dello stesso autoreMeeting Rimini: lavoro rispettoso per i giovaniConfartigianato: introvabile il 48% di addettiVentenne si laurea con il massimo dei voti: “Ho fatto il mio dovere. Vado all’estero, in Italia sarei destinato a stage pagati poco”PlayUnmuteLoaded: 51.66%Remaining Time -1:00Picture-in-PictureFullscreeneADVPROSSIMI WEBINAR 04 Set | I patti educativi di comunità04 Set | Accoglienza: indicazioni utili per avviare l’anno scolastico06 Set | Matematica per la scuola primaria12 Set | Chatbot e intelligenza artificiale a scuola13 Set | L’educazione linguistica nella scuola primaria14 Set | ADHD: strategie di intervento in classe14 Set | Programmare a valutare le attività di Ed. Civica15 Set | Lezione attiva18 Set | Dalle disabilità intellettive agli alunni iperdotati19 Set | Strategie relazionali e gestione della classe20 Set | Guida alla compilazione del PEI​SCOPRI TUTTI I NOSTRI CORSIPreparazione ai concorsi, certificazioni e mastereADVCASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLARegistrazione al tribunale di Catania n. 75 del 21 aprile 1949 | P.IVA 02204360875 | Direttore responsabile Alessandro GiulianiLa Nostra storia | Contatti | Pubblicità | Disclaimer | Facebook | Twitter | Instagram | Youtube | Centenario Venero Girgenti |© Copyright 1998-2020 Tutti i diritti sono riservati

Sorgente: Accordo tra Mim e Marina militare, ma pure con Ferrovie – Notizie Scuola