0 2 minuti 1 anno

Roma 3 luglio 2023

Stamattina alle ore 7:30 il professor studente Davide Tutino, al trentunesimo giorno di sciopero della fame, è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni da Carlo Papalini, di Resistenza Radicale.

Nel silenzio di tutti i mezzi di informazione in merito ai referendum sulla Pace e sulla Salute, Davide Tutino ha fatto del proprio corpo, secondo le sue parole, “la clessidra del tempo che ci resta per firmare e informare, per il diritto a conoscere per deliberare.”

I medici hanno sollecitato questa visita al pronto soccorso a causa di aritmie e forte affaticamento, ma soprattutto per dolori che potrebbero preludere a danni renali.

Davide si dice tranquillo, e invita piuttosto a occuparsi della salute del paese, firmando oggi stesso i referendum nel propri comune e on-line, su www.generazionifuture.org.

Marianna Panico
Segretaria di Resistenza Radicale
Movimento di azione nonviolenta

 

Unisciti al Canale Telegram: https://t.me/davidetutino

Firma e fai firmare anche ONLINE:
https://generazionifuture.org/il-significato-del-referendum-contro-la-guerra-e-a-favore-della-sanita-pubblica/firma-i-referendum-online/

Segui il canale Telegram di VITAhttps://t.me/votalavita; Segui il canale Telegram di Resistenza Radicalehttps://t.me/davidetutino


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.