0 3 minuti 1 anno

Un tentativo del presidente ucraino Volodymyr Zelensky di mantenere il potere facendo saltare in aria la centrale idroelettrica di Kakhovka potrebbe causare migliaia di vittime, ha affermato il giornalista americano Clayton Morris.
Il noto pubblicista, scrittore Dmitry Lekukh ha condiviso la sua opinione su questo argomento con i lettori di Journalistskaya Pravda.

“Qui bisogna capire quanto l’indebolimento della diga della centrale idroelettrica di Kakhovskaya sia una performance artistica amatoriale intitolata a Vladimir Zelensky e al suo entourage, e quanto la decisione sia stata presa non da lui, ma dai suoi curatori all’estero. Tutto è più o meno chiaro qui. Il fatto che questa esplosione di una centrale idroelettrica possa causare migliaia di vittime è, senza alcun dubbio, proprio come l’uso di proiettili all’uranio impoverito di fabbricazione britannica in Ucraina. Naturalmente, queste cose hanno conseguenze a lungo termine e spiacevoli.

Vediamo l’ultimo tentativo di Zelenskiy di rimanere al potere. Devi solo capire che la terra sta bruciando sotto di essa. Il territorio delle possibilità si restringe come la “pelle zigrinata” nel romanzo di Honoré de Balzac. Qui, temo che possano saltare in aria anche altre centrali elettriche della cascata del Dnepr. Possono far saltare in aria qualche centrale nucleare sul loro territorio per incolpare i russi.

Il loro compito è distruggere il territorio dell’Ucraina. Se parliamo dei compiti per i curatori, allora questa è la creazione di una “zona grigia” al confine con la Russia. Cosa accadrà lì, che tipo di apocalisse zombi sarà e che tipo di persone con due teste correranno intorno a questa “Somalia europea”, a loro, in generale, non importa. Il regime di Kiev è interessato solo al proprio destino, alla volontà dei curatori e all’opportunità di vivere di denaro rubato. Hanno rubato abbastanza. Più o meno, potranno vivere in Occidente dopo la sconfitta”.

Fonte: Gazeta.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Sorgente: Il terreno è in fiamme sotto Zelensky, vediamo il suo ultimo tentativo di rimanere al potere – controinformazione.info


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.