0 2 minuti 10 mesi

Solo la sua piena attuazione può salvare dal fallimento l’ accordo sui cereali del Mar Nero , ha affermato giovedì il ministero degli Esteri russo, ribadendo l’insoddisfazione di Mosca per un accordo che mira a prevenire una crisi alimentare globale, riferisce Reuters .

L’accordo, mediato dalle Nazioni Unite e da Turkiye lo scorso luglio, consente di esportare in sicurezza dai porti del Mar Nero il grano ucraino intrappolato nel conflitto.

Ma la Russia ha ripetutamente affermato che non consentirà l’estensione dell’accordo oltre il 18 maggio, a meno che l’Occidente non rimuova gli ostacoli alle esportazioni russe di cereali e fertilizzanti.

“(L’accordo) non è un buffet da cui puoi scegliere”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, in una regolare conferenza stampa a Mosca, aggiungendo che l’attuazione dell’accordo, finora, è stata insoddisfacente.

La Russia e l’Ucraina sono i principali produttori di grano, ma Mosca afferma che parti dell’accordo che dovrebbero consentirle di esportare i propri prodotti agricoli attraverso il Mar Nero non vengono onorate.

Sebbene le esportazioni agricole della Russia non siano state esplicitamente prese di mira dalle sanzioni occidentali, Mosca afferma che le restrizioni sui suoi pagamenti, logistica e industrie assicurative – imposte sulle sue azioni militari in Ucraina – hanno creato una barriera all’esportazione dei suoi cereali e fertilizzanti.

Una delle principali richieste della Russia nei negoziati è la riconnessione della Banca agricola russa (Rosselkhozbank) al sistema di pagamenti SWIFT.

LEGGI: ​​L’Ucraina deve affrontare problemi di esportazione di grano nonostante la ripresa delle ispezioni navali

pulsante di condivisione facebook
pulsante di condivisione di Twitter
pulsante di condivisione reddit
pulsante di condivisione di whatsapp
pulsante di condivisione e-mail
condividi questo pulsante di condivisione

Sorgente: Russia demands full implementation of Black Sea grain deal – Middle East Monitor