0 9 minuti 1 anno

Edizione del 14 aprile 2023

Precipitato al 2% in Friuli Venezia Giulia, dopo giorni di veleni e accuse tra soci, il Terzo polo esplode. Calenda getta la spugna: «Partito unico addio. Renzi ha provato a fregarci, voleva tenersi i soldi». Iv: «Un autogol». Richetti: «Una figura del cavolo per tutti»

Due di coppe

Due di coppe

Andrea Carugati

EX TERZO POLOPrecipitato al 2% in Friuli Venezia Giulia, dopo giorni di veleni e accuse tra soci, il Terzo polo esplode. Calenda getta la spugna: «Partito unico addio. Renzi ha provato a fregarci, voleva tenersi i soldi». Iv: «Un autogol». Richetti: «Una figura del cavolo per tutti»

MIGRANTI

Il governo stringe su espulsioni e accoglienza

Giansandro Merli

MEDITERRANEOGli emendamenti al dl Cutro: fuori i richiedenti asilo dai centri ordinari, più strutture speciali, nave per svuotare Lampedusa. Massimiliano Romeo (Lega): «La Lega non ritirerà le sue 21 proposte di modifica, comprese quelle sulla protezione speciale visto che il governo non ha trattato il tema». Migliaia di persone rischiano di essere condannate all’irregolarità

ITALIA

Indagine sul mega soccorso. Msf: «Nulla di irregolare, ecco tutte le prove»

Giansandro Merli

MEDITERRANEOLa guardia costiera vuole approfondire il caso del 4 aprile scorso, quando furono salvate 400 persone partite dalla Cirenaica. In caso di violazioni della nuova legge scatterebbe una seconda e più lunga detenzione. L’Ong è accusata di aver fermato il peschereccio, ma risponde con video e audio sull’operazione

CULTURA

Le rotte della civiltà del grano fra migrazioni e capitalismo

Mimmo Grasso

SCAFFALEIl libro di Gianfranco Nappi che indaga cibo e globalizzazione (Infinitimondi). Il segno «V» che ancora si incide prima dell’infornata è lo «chevron» documentato ne «Il linguaggio della dea» di Marija Gimbutas, come rimando alla fecondità e alla vita

CULTURA

Bruno Ciari, il maestro attivo

Vanessa Roghi

ANNIVERSARIUn ritratto e molte iniziative nel centenario della nascita di questo pedagogista che coniugò Gramsci e Dewey. Nato il 16 aprile 1923, a vent’anni era salito in montagna. Il suo nome da partigiano era Davide. Da autodidatta aveva letto filosofi antichi e moderni tra cui Croce e Gentile, Hegel e Kant, Freud e Jung. Insieme a molta letteratura, per esempio Cronin, Steinbeck e London. La democrazia non si insegna con un’ora di lezione sui concetti che la sorreggono ma con la condivisione delle regole ed esercitando il metodo critico

VISIONI

Cannes 76, una selezione tra certezze e qualche sorpresa

Cristina Piccino

CINEMAIn concorso per l’Italia i film di Alice Rohrwacher, Bellocchio e Moretti. Wang Bing, Todd Haynes, Wes Anderson, Catherine Breillat, molti nomi abituali del festival, mentre il Certain Regard scommette sulle opere prime e seconde

COMMENTI

Se il Mare Nostrum scompare dall’agenda di Bruxelles

Tonino Perna

MEDITERRANEOC’era una volta il Mediterraneo, culla di grandi civiltà, delle tre religioni monoteiste, centro dell’attività economica e commerciale del mondo conosciuto, dal tempo dei fenici-greci-romani-arabi fino alla fine del XV […]