Il detenuto Abu Hmeid rimane in gravi condizioni – – IMEMC News

Il detenuto Abu Hmeid rimane in gravi condizioni – – IMEMC News

21 Gennaio 2022 0 Di ken sharo

Il prigioniero politico palestinese, detenuto da Israele, Nasser Abu Hmeid, rimane in condizioni estremamente gravi ed è costantemente sedato a causa delle complicazioni derivanti dall’edema polmonare, che è anche aggravato dal cancro ai polmoni.

Suo fratello, Naji Abu Hmeid, ha dichiarato che Nasser è sedato, soprattutto perché i suoi polmoni non funzionano abbastanza per sostenerlo.

Ha aggiunto che i medici israeliani lo hanno informato che stanno prendendo in considerazione procedure più invasive, che potrebbero includere anche un intervento chirurgico, per alleviare la pressione nei suoi polmoni.

Tre giorni fa, i medici del centro medico israeliano di Barzelai hanno detto a suo fratello che i polmoni di Nasser funzionano a malapena a una capacità del 30% e che lo tengono agganciato a macchine riparatrici per alleviare la pressione sui suoi polmoni ed evitare ulteriori complicazioni.

Nell’agosto del 2021, dopo aver lamentato un forte dolore toracico, ad Abu Hmeid è stato diagnosticato un tumore ai polmoni e il 19 ottobre 2021 è stato operato per rimuovere un tumore ai polmoni di 10 cm di diametro.

È stato trasferito di nuovo nella prigione di Ashkelon e in seguito ha iniziato la chemioterapia, lasciandolo a rischio sostanziale di infezioni ricorrenti.

Le condizioni del detenuto rimangono molto gravi in ​​quanto anche lui non risponde ai farmaci.

Vale la pena ricordare che Abu Hmeid è entrato in coma sedici giorni fa, dopo aver subito una grave infiammazione ai polmoni.

Nasser, del campo profughi di Nusseirat nella striscia centrale di Gaza, è nato il 5 ottobre 1972 e viveva con la sua famiglia nel campo profughi di al-Am’ari vicino a Ramallah, nella Cisgiordania centrale.

Fu fatto prigioniero il 12 aprile 2002 e condannato a sette ergastoli consecutivi e altri cinquant’anni di carcere.

Abu Hmeid è stato rapito per la prima volta nel 1987 ed è stato condannato a quattro mesi di prigione prima di essere successivamente rapito di nuovo e condannato a 2,5 anni, e nell’anno 1990 è stato nuovamente rapito e condannato all’ergastolo, tuttavia, è stato rilasciato durante i colloqui politici tra Israele e l’Organizzazione per la liberazione della Palestina, ma è stato nuovamente imprigionato nell’anno 1996.

Ha anche quattro fratelli che sono imprigionati da Israele e scontano l’ergastolo, oltre a un quinto fratello che è stato fatto prigioniero nell’anno 2018, e un sesto fratello, Abdul-Mon’em, che è stato ucciso dall’esercito israeliano, May 31 , 1994.

La casa di famiglia è stata demolita cinque volte dall’esercito israeliano, compreso quando è stata distrutta l’ultima volta nell’anno 2019.

Sorgente: Detainee Abu Hmeid Remains In Serious Condition – – IMEMC News