Accademici e intellettuali chiedono ad Abbas di dimettersi o essere licenziato | Palestina oggi

Accademici e intellettuali chiedono ad Abbas di dimettersi o essere licenziato | Palestina oggi

1 Giugno 2021 0 Di marco zinno

Un gruppo di accademici e intellettuali palestinesi ha chiesto al presidente dell’AP Mahmoud Abbas di dimettersi dalla sua posizione o di licenziarlo dalla carica di presidente dell’AP dopo aver dimostrato la sua incapacità di guidare il nostro popolo di fronte all’occupazione israeliana.Gli accademici hanno elencato una serie di punti che hanno affermato che Abbas non era riuscito a mettere in atto da quando aveva preso il potere fino ad ora, compreso il lavoro per congelare e contrastare il movimento Fatah e paralizzare l’efficacia delle sue istituzioni organizzative.

Testo integrale della dichiarazione:

Noi sottoscritti, intellettuali, accademici e personaggi pubblici, ci rivolgiamo al popolo palestinese con tutte le sue forze vive e in lotta con questo appello, al fine di spogliare ciò che resta della legittimità del presidente Mahmoud Abbas, e chiedere le sue dimissioni o l’immediato licenziamento da tutti i suoi posizioni di leadership; La presidenza dell’Autorità, la presidenza dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina, la presidenza del movimento Fatah, il sostegno alla campagna nazionale per la ricostruzione dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina e l’elezione di una leadership alternativa per il popolo palestinese.La recente gloriosa intifada di Gerusalemme ha rivelato la clamorosa impotenza del presidente, della sua politica e della sua autorità, e l’opinione pubblica palestinese ne ha avuto abbastanza. Dall’inizio dell’intifada nel quartiere di Sheikh Jarrah, e poi la sua espansione per includere Al-Aqsa e Gerusalemme, poi Gaza, la Cisgiordania, l’interno palestinese e all’estero, il presidente è stato l’assente più importante. Terminata la battaglia, Abbas ha aggiunto al suo curriculum politico un altro fallimento rappresentato dall’assenza di solidarietà morale con la sofferenza del popolo palestinese nel suo insieme, anche se minima. Non si è preoccupato di visitare le famiglie dei martiri a Gaza e in Cisgiordania.In questo momento brillante a Gerusalemme, in cui il nostro popolo palestinese si è unito ovunque si trovasse, e il suo spirito di resistenza si è acceso, non c’era la presenza del presidente o della sua autorità! E ora, dopo che l’occidente ipocrita, guidato dagli Stati Uniti, si è alzato per stare al fianco del nostro nemico criminale da un lato e ha cercato di ripristinare la legittimità di Abbas dall’altro, il presidente ha colto queste opportunità e ha ricominciato a correre dopo i tentativi di tornare al percorso di falliti negoziati sui narcotici che hanno esaurito la nostra gente e distrutto i loro diritti.E ha funzionato per distrarre la bussola nazionale e ha fatto nuovi impegni per continuare il coordinamento della sicurezza e aumentare il ritmo.

Sorgente: Accademici e intellettuali chiedono ad Abbas di dimettersi o essere licenziato | Palestina oggi

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •