5 maggio 1945; la liberazione di Mauthausen e Gusen 

5 maggio 1945; la liberazione di Mauthausen e Gusen 

5 Maggio 2021 0 Di Luna Rossa

La crueldad inimaginable de Mauthausen | España | EL PAÍS

Il 5 maggio 1945 le prime camionette dell’Armata americana entrarono nel cortile del Lager di Mauthausen. Gli stessi reparti andarono in seguito a liberare anche il sottocampo di Gusen, tra lo sbigottimento dei liberatori e l’esultanza incontenibile delle decine di migliaia di deportati che miracolosamente esano ancora in vita. Furono ore e giorni convulsi, segnati  dalla fame, da innumerevoli altre morti, e anche dalla violenza e talvolta dalla disperazione. La fuga delle SS aveva lasciato dietro di sé non solo orrore e morte, ma anche una grande incertezza per l’avvenire, e problemi pratici, relativi all’assistenza a un così alto numero di ammalati e di moribondi che sulle prime parvero sia ai liberatori che ai liberati assolutamente insormontabili.

Ripercorriamo quei giorni con due documenti che ci restituiscono, ancora a tanti anni di distanza, le sensazioni delle due parti:

  • La liberazione di Mauthausen e Gusen nel racconto del sergente americano Albert J. Kosiek
  • La testimonianza di Giuliano Pajetta, membro italiano del comitato clandestino di resistenza

Sorgente: 5 maggio 1945; la liberazione di Mauthausen e Gusen – ANED

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •