La corte centrale di Lod ha condannato Amir Iram bin Uliel

La corte centrale di Lod ha condannato Amir Iram bin Uliel

19 Maggio 2020 0 Di marco zinno

Il bin bin Uliel ha gettato una bottiglia di Haritha nella casa di famiglia, causando un incendio che ha ucciso due genitori e il loro figlio neonato, e l’altro figlio è stato bruciato

Luogo di notizie – Wissam JabrPrendere parte

18 maggio 2020

10:56

La corte centrale di Lod ha condannato Amir Iram bin Uliel per l’omicidio dei tre figli della famiglia Dawabshe nel villaggio palestinese di Douma cinque anni fa. Gettò un cocktail Molotov nella loro casa, uccidendo i genitori di Saad e Reham e il loro figlio neonato Ali, che aveva un anno e mezzo, mentre un altro figlio, Ahmed, fu gravemente ferito.Ben Uliel è stato anche condannato per crimini contro uno sfondo razzista e Ben Uliel è stato anche condannato per aver tentato due volte omicidio, dato fuoco intenzionalmente e cospirazione per commettere un crimine per motivi razzisti, ma è stato assolto dall’adesione a un’organizzazione terroristica.Questo caso è stato il primo in cui alla Shin Bet è stato permesso di usare mezzi speciali per indagare sui cittadini ebrei, e nota che il caso Douma è stata la prima volta che il consulente legale del governo ha permesso le indagini sui cittadini ebrei come bombe a orologeria, con metodi che fino a quel momento erano stati usati nelle indagini sui sospetti palestinesi Solo praticando il terrorismo.L’accusa afferma che la decisione di condanna è un chiaro messaggio per i terroristi, chiunque essi siano Secondo il nostro corrispondente, Wissam Jabr, l’accusa ha sottolineato nel suo commento sulla decisione di condanna che la corte ha inviato un chiaro messaggio che il terrorismo è lo stesso del terrorismo e questo non è correlato all’identità degli autori.L’avvocato del detenuto intende presentare ricorso contro il verdetto, sostenendo che Ben-Uliel è stato torturatoe il suo avvocato, Yitzhak Bam, ha chiarito che presenterà un ricorso alla Corte suprema affermando che la condanna si basa su confessioni estratte dal suo cliente con la tortura. Il nonno della famiglia dice che vuole che altri bambini non vengano colpiti da una simile tragedia A sua volta, il nonno della famiglia, Hussein Dawabsheh, ha affermato che la decisione della corte non ripristina i suoi cari e

Sorgente: ادانة عميرام بن اوليئيل بقتل ثلاثة من ابناء عائلة | مكان

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •