Mobilitazione cittadini per il diritto alla casa |Il Corsaro

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

A Bologna, dopo mesi di mobilitazione sul tema dell’abitare, si è giunti ad un grande risultato. In Consiglio Comunale è stato votato un ordine del giorno formulato da Coalizione Civica, Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, che prevede l’apertura di un tavolo di lavoro per regolamentare le piattaforme come Airbnb e Booking, il finanziamento di un fondo di garanzia per l’affitto e lo stop alla svendita del patrimonio pubblico. Tutto ciò è stato possibile grazie ad una grande alleanza sociale sancita dal Manifesto per il Diritto all’Abitare, scritto dal comitato Pensare Urbano e firmato da realtà sociali come Arci e Caritas. Così come a Barcellona, Parigi, Berlino, Amsterdam, e molte altre città europee, anche a Bologna i cittadini si sono mobilitati per il diritto alla casa, ottenendo una vittoria per tutte e tutti, e non per i pochi che fanno profitto grazie alla rendita e alla speculazione!

Sorgente: (3) Il Corsaro – Home

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Luna Rossa

Luna Rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: