il manifesto del 16.07.2019 e i primi articoli online

16 Luglio 2019 0 Di Luna Rossa

Grave scorrettezza istituzionale, il premier contro il ministro dell’interno che gli ruba il mestiere chiamando al Viminale le parti sociali per presentare flat-tax e nuovo condono. Presente il defenestrato Siri. Conte: «Salvini spieghi in aula il caso russo». Savoini non risponde ai pm

Commenti

Consigli, di classe, per l’estate

Christian Raimo

Non è il lavoro che deve tornare al centro del discorso pubblico, come insiste chiunque, dal governo all’opposizione. E’ la classe che vive di lavoro salariale

Economia

Ingiusta, regressiva, classista: il rilancio leghista sulla flat tax

Roberto Ciccarelli

Tassa al 15% estesa a 55 mila euro di reddito, costo tra i 12 e i 13 miliardi. E si ricomincia a parlare di condoni («pace fiscale 2») e sanatorie sul contante nelle cassette di sicurezza. Prossimo vertice economico al Viminale, eletto sede di un esecutivo bifronte, fissato per il «6-7 agosto»

Lavoro

Mittal, passi avanti ma niente accordo sulla sicurezza

Gianmario Leone

Sei ore di vertice al Mise per approvare un testo coi sindacati Si punta ad una task force paritetica per analizzare i rischi. Ieri si è rischiato un altro incidente nell’area a freddo: un carico pesante è caduto a terra

Bosnia, migranti ammassati nell’ex discarica

Alessandra Briganti

Scortati dalla polizia sono stati costretti a camminare in colonna fino al confine con la Croazia. Protestano le organizzazioni umanitarie. Più di 900 persone costrette a vivere in un’area contaminata dall’uranio impoverito. In questo modo Sarajevo prova a fare pressione su Bruxelles

Commenti

Dal fallito golpe al colpo al cuore della Nato

Alberto Negri

Ankara è membro dell’Alleanza dal 1952 e la Dottrina Truman ne aveva fatto l’avamposto sud orientale contro l’Urss. Ma la recente consegna dei missili russi a Erdogan cambia tutto. Ecco come ci si è arrivati

Brevi dal mondo: Sudafrica, Asia, Yemen, Palestina

Red. Esteri

L’ex presidente sudafricano Zuma indagato per corruzione. Due milioni di sfollati tra India, Nepal, Pakistan e Bangladesh a causa dei monsoni. Houthi e governo yemenita riprendono il negoziato. Soldati israeliani sparano a un bimbo palestinese, è in fin di vita

Ebola sbarca a Goma, ma l’emergenza è «internazionale»

Andrea Capocci

Il virus minaccia anche i paesi vicini, per l’Oms il dilemma è se chiudere o meno i confini: nella regione 300 mila profughi solo a giugno per la guerra civile. E la militarizzazione della risposta al contagio aumenta la diffidenza già elevata della popolazione nei confronti degli operatori sanitari

Si torna a passeggiare per la Magna Grecia

Federico Gurgone

Dopo venti anni di oblio, sono oltre quattrocento i reperti restituiti al pubblico dal progetto scientifico coordinato da Enzo Lippolis, compianto direttore del Dipartimento di scienze dell’antichità della Sapienza di Roma, prematuramente scomparso nel 2018

Mary de Rachewiltz, il dire in versi come restituzione di origine

Tommaso Di Francesco

Per la poetessa l’eredità non deve essere stata leggera, per lei che ha comunque laboriosamente salvato-tradotto il corpus testimoniale rappresentato dai «Cantos» di Ezra Pound, e che ha vissuto con rabbia la sconfitta di non essere riuscita a difendere nemmeno la memoria poetica – ché quella storica è tragedia – dall’uso e dall’abuso dei neofascisti italiani e dei luoghi comuni

Il signor Lince e il Monte Verità

Mariangela Mianiti

Sala di attesa di un medico. Siamo a pochi chilometri dal Monte Verità, fra le valli svizzere vicino ad Ascona. Il riferimento al Monte non è casuale e capirete dopo perché

«Narcotica», viaggio sulle rotte della droga

Stefano Crippa

Dal 17 luglio su Rai 3 cinque puntate per raccontare i percorsi del commercio della cocaina e dell’eroina. A cura di Valerio Cataldi con la collaborazione di Raffaella Pusceddu

Rubriche

La libertà che ci piace e quella che no

Alberto Leiss

L’intervista di Putin al Financial Times ha fatto già molto discutere. Contiene cose rilevantissime – sullo scenario internazionale molte opinioni dell’intervistato mi sembrano anche ragionevoli – ma torno sul punto che “ha fatto notizia”, il giudizio sulla democrazia liberale. Putin dice che “l’idea liberale è diventata obsoleta”. Mi sembra che molte delle risposte di chi si sente più parte della cultura liberale non siano all’altezza della sfida

La corsa al dominio dello Spazio

Manlio Dinucci

Mentre il disarmo nucleare resta sulla carta, aumenta la possibilità di proliferazione e la corsa agli armamenti si svolge sempre più sul piano qualitativo. Lo conferma l’annuncio fatto, alla vigilia della parata del 14 luglio, dallo stesso presidente Macron: la Francia creerà a settembre un nuovo comando nazionale della Forza militare spaziale, con un primo stanziamento di 3,6 miliardi di euro

Sorgente: il manifesto del 16.07.2019 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •