Spari in strada a Napoli: bimba ferita è stata operata, le condizioni sono gravi – Rai News

4 Maggio 2019 0 Di ken sharo
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

04 maggio 2019La bambina di quattro anni ferita nel corso della sparatoria verificatasi a Napoli nel pomeriggio di ieri, ricoverata presso l’Ospedale Santobono, è stata operata nella notte. Attualmente la bambina, ricoverata presso il reparto di Terapia Intensiva, è in coma farmacologico indotto. Le sue condizioni cliniche appaiono estremamente gravi, si apprende dall’azienda ospedaliera. Il proiettile che l’aveva raggiunta è stato rimosso.Ieri tre persone, tra cui la bambina e sua nonna di 50, sono rimaste ferite a colpi d’arma da fuoco in piazza Nazionale. La terza vittima è un pregiudicato, il 32enne Salvatore Nucaro, presunto obiettivo dell’agguato, avvenuto nel cuore dell’affollato quartiere Vasto, a ridosso del centro antico.La valutazione dell’opportunità dell’intervento, si apprende dall’ospedale Santobono, è stata fatta dai chirurghi e dai rianimatori a seguito del monitoraggio dell’evoluzione delle condizioni cliniche. L’intervento ha permesso di asportare il proiettile che è apparso integro. Ospedale: decisive prossime oreSaranno decisive le prossime 24-48 ore. Lo ha detto all’Ansa il direttore dell’Ospedale pediatrico Santobono Annamaria Minicucci. “Sarà decisiva – ha aggiunto il medico – la tenuta dei polmoni, entrambi attraversati dal proiettile di grosso calibro che ha colpito la bambina”.La situazione della bimba “permane grave ma stabile”, ha poi comunicato l’ospedale in una nota delle 17.30. “Al momento le condizioni cliniche della minore N.S. di anni 4 permangono critiche ma stabili, la prognosi resta riservata. Il prossimo bollettino sarà inviato domattina entro le 11.00”.

Sorgente: Spari in strada a Napoli: bimba ferita è stata operata, le condizioni sono gravi – Rai News

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot