0 7 minuti 3 giorni

Si sono chiuse le urne per le elezioni europee 2024. In Italia stravince Fratelli d’Italia, bene il risultato del Pd, mentre Lega e Movimento 5 Stelle perdono terreno. Fuori dai giochi Azione e Stati Uniti d’Europa. Ilaria Salis entra in Parlamento europeo.

In tutta Europa la destra e l’estrema destra avanzano pesantemente, tanto da provocare terremoti politici in molti paesi. In Francia il presidente Emmanuel Macron manda il paese a elezioni anticipata. In Germania la destra estrema di Alternative für Deutschland (Afd) sorpassa il Partito socialista del cancelliere Olaf Scholz. In Austria la destra estrema è il primo partito. L’Italia elegge 76 eurodeputati su un totale di 720 componenti del Parlamento europeo e dove si vota anche per le amministrative in 3.700 Comuni, tra cui Firenze, Bergamo e Bari, e per le regionali in Piemonte, .

I risultati in Italia

Ecco la ripartizione dei voti, con 59.625 sezioni scrutinate su 61.650, come comunicato dal ministero dell’Interno:

  1. Fratelli d’Italia: 28,83%
  2. Pd: 24,03%
  3. Movimento 5 Stelle: 9,92%
  4. Forza Italia: 9,72%
  5. Lega: 9,14%
  6. Alleanza Verdi-Sinistra: 6,62%
  7. Stati Uniti d’Europa: 3,73%
  8. Azione: 3,31%
  9. Pace terra dignità: 2,19%
  10. Libertà: 1,24%
  11. Südtiroler Volkspartei: 0,53%
  12. Alternativa popolare: 0,39%

Questi risultati di fatto consegnano a Fratelli d’Italia il terzo posto come partito più numeroso al Parlamento europeo, dietro la Cdu, l’Unione dei cristiani e democratici tedesca, e il Rassemblement national di Marine Le Pen, mentre il Pd si appresta a diventare il primo partito nel gruppo dei socialisti, sopra il corrispettivo di Pedro Sanchez.

L’affluenza in Italia

In Italia i primi dati dell’affluenza rilasciati dal ministero dell’Interno indicano un calo rispetto alle ultime europee del 2019. Allora l’affluenza complessiva era stata del 56,13% circa delle persone aventi diritto, mentre quest’anno alle 23 di domenica 9 giugno ha votato il 49,58% degli aventi diritto.

Le reazioni

Giorgia Meloni ha dichiarato che “‘l’Italia si presenta al G7 e in Europa con il governo più forte di tutti, è una soddisfazione e anche una grande responsabilità“. “È un risultato per noi straordinario, siamo il partito che cresce di più dalle politiche, la distanza da Fdi si restringe” – ha detto la segretaria Pd Elly Schlein -. Sentiamo ancora più forte la responsabilità di costruire l’alternativa, continueremo a essere testardamente unitari, sentiamo ancora più forte la responsabilità di costruire l’alternativa. La somma delle forze di opposizione supera quella della maggioranza“. Nel suo partito l’ex sindaco di Bari Antonio Decaro, l’ex primo cittadino di Firenze Dario Nardella, la giornalista Lucia Annunziata e Cecilia Strada verso l’ingresso all’Europarlamento.

Anche il generale Roberto Vannacci, candidato con la Lega, ottiene un seggio a Strasburgo. Cauto però il leader del Carroccio Matteo Salvini, che ha visto erodere i consensi al suo partito e il sorpasso di Forza Italia: Se siamo anche di uno zero virgola sopra le politiche, la soddisfazione c’è. Mentre festeggiano il risultato “straordinario” Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli, che riescono anche nell’impresa di far eleggere Ilaria Salis, l’attivista brianzola ai domiciliari in Ungheria, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ammette la sconfitta: “Sono molto convinto che fosse giusto fare questa proposta, in questo momento: al mondo impazzito di oggi servono gli Stati Uniti d’Europa ed è stato bello affermare le ragioni di un sogno controcorrente. Abbiamo lottato, abbiamo espresso idee nelle quali crediamo, ci siamo messi in gioco. Non abbiamo fatto il quorum, che peccato. Ma non smetteremo oggi di lottare per questa idea di Europa, l’unica nella quale l’Italia può giocare un ruolo da protagonista. Troveremo i modi per insistere sulla battaglia culturale e valoriale per un’Europa diversa”. Anche Giuseppe Conte, a capo del Movimento 5 Stelle, deve riconoscere il risultato al di sotto delle attese: “Prendiamo atto del risultato, sicuramente molto deludente, potevamo fare meglio. La valutazione dei cittadini è insindacabile e avvieremo una riflessione interna“. Antonio Tajani, leader di Forza Italia, ha commentato: “Siamo vicini all’obiettivo che avevo prefissato, ci conferma che alle elezioni politiche puntiamo a raggiungere quota 20%“.

Le conseguenze del voto in tutta Europa

Sono stati i Paesi Bassi ad aprire le danze di questo ciclo di elezioni europee. Il 6 giugno, dalle 7 alle 21, si sono tenute le prime consultazioni dei 27 Stati chiamati a rinnovare i seggi del Parlamento europeo. Per i Paesi Bassi è consuetudine votare in un giorno infrasettimanale. Il 7 giugno si sono aperte le urne in Irlanda e in Repubblica Ceca, che ha tenuto aperto il voto anche l’8 giugno. Sabato invece si è entrati nel vivo della contesa per il voto della maggioranza dei 373 milioni di elettori europei aventi diritto. Si sono aperti i seggi in Italia (dove il voto prosegue anche domenica 9), Lettonia, Slovacchia e Malta. In tutti gli altri paesi si è votato solo domenica 9.

La composizione provvisoria del Parlamento europeo
La composizione provvisoria del Parlamento europeoPARLAMENTO EUROPEO

Le previsioni sulla composizione del Parlamento europeo

Sorgente: Elezioni europee 2024, i risultati in Italia e in Europa | Wired Italia