0 2 minuti 3 settimane

L’Egitto avverte di essere pronto a rispondere militarmente dopo che le truppe israeliane hanno sequestrato un delicato corridoio di terra lungo il confine con Gaza.

 

 

Secondo il quotidiano americano Wall Street Journal , i rapporti tra il regime di Tel Aviv e Il Cairo sono ormai logori, con l’Egitto che ha informato Israele che non esiterà a rispondere militarmente se ritiene che la sua sicurezza sia minacciata.

Questo è avvenuto dopo che l’esercito israeliano ha annunciato che le sue truppe avevano preso il controllo operativo del corridoio di Filadelfia lungo il confine della Striscia di Gaza con l’Egitto.

Israele sostiene che ci siano almeno 20 tunnel nel corridoio di Filadelfia, ma l’Egitto ha negato l’esistenza di una rete di tunnel che collega il Sinai egiziano alla Striscia assediata.

 

 

L’Egitto avverte Israele delle conseguenze dell’“invasione terrestre” di Gaza
“Israele sta usando queste accuse per giustificare la continuazione dell’operazione nella città palestinese di Rafah e il prolungamento della guerra per ragioni politiche”, ha detto una fonte egiziana di alto livello, secondo Al-Qahera News collegata al Cairo .

All’inizio di quest’anno, l’Egitto aveva affermato che una presenza militare israeliana vi avrebbe violato il trattato di pace del 1979 tra i due regimi.

La presa del corridoio è avvenuta come parte dell’attacco israeliano alla città di Rafah, nel sud di Gaza, dove più della metà dei 2,3 milioni di residenti di Gaza avevano cercato rifugio dagli attacchi israeliani in altre parti del territorio palestinese precedentemente assediato dall’invasione terrestre della città .

 

 

Fonte: Hispan Tv

Sorgente: L’Egitto contempla una reazione armata all’azione israeliana nella zona di confine – controinformazione.info


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.