0 3 minuti 1 mese

La Spagna ha rifiutato il permesso ad una nave che trasportava armi destinate a Israele di attraccare in un porto spagnolo, ha detto giovedì il ministro degli Esteri Jose Manuel Albares .

“Questa è la prima volta che lo facciamo perché è la prima volta che abbiamo individuato una nave che trasporta un carico di armi verso Israele e che vuole fare scalo in un porto spagnolo”, ha detto ai giornalisti a Bruxelles.

“Questa sarà una politica coerente con qualsiasi nave che trasporta armi verso Israele che voglia fare scalo nei porti spagnoli . Il Ministero degli Esteri rifiuterà sistematicamente tali scali per una ragione ovvia. Il Medio Oriente non ha bisogno di più armi, ha bisogno di più pace,” Ha aggiunto.

Il ministro spagnolo non ha fornito dettagli sulla nave, ma il ministro dei Trasporti Oscar Puente ha detto che si trattava della Marianne Danica che aveva chiesto il permesso di fare scalo nel porto sud-orientale di Cartagena il 21 maggio.

Il quotidiano El Pais ha affermato che la nave battente bandiera danese trasporta 27 tonnellate di materiale esplosivo da Madras in India al porto di Haifa in Israele.

L’annuncio del rifiuto del permesso arriva nel mezzo di una disputa tra i socialisti del primo ministro Pedro Sanchez e i suoi partner di coalizione, il partito di estrema sinistra Sumar, su un’altra nave, la Borkum, che dovrebbe attraccare a Cartagena venerdì.

Gruppi filo-palestinesi affermano che il Borkum sta portando armi a Israele, spingendo Sumar a chiedere che venga allontanato. Ma Puente ha detto che la Borkum trasportava materiale militare nella Repubblica Ceca, non in Israele.

La Spagna è stata una delle voci più critiche in Europa nei confronti della brutale offensiva militare israeliana a Gaza che ha ucciso oltre 35.000 persone, e sta lavorando per mobilitare altre capitali europee dietro l’idea del riconoscimento di uno Stato palestinese .

Sorgente: La Spagna rifiuta alle navi che trasportano armi destinate a Israele di attraccare nel porto