0 1 minuto 3 settimane

Giovanni Toti è stato arrestato martedì mattina dalla Guardia di finanza. Il governatore ligure, agli arresti domiciliari, è accusato dalla Procura di Genova di corruzione per l’esercizio della funzione e per atti contrari a doveri d’ufficio, nonché di corruzione elettorale. Nell’operazione – un terremoto giudiziario sulla maggioranza di centrodestra che guida la Liguria dal 2015 – sono state disposte misure cautelari per altri due big: l’ex presidente dell’Autorità Portuale di Genova Paolo Emilio Signorini, oggi amministratore delegato e direttore generale della multiutility Iren, e l’imprenditore portuale Aldo Spinelli, ex presidente dei club calcistici Genoa e Livorno. Signorini è stato sottoposto alla custodia in carcere, Spinelli agli arresti domiciliari. Ai due, nonchP a Roberto Spinelli

Sorgente: Giovanni Toti, arrestato il governatore della Liguria: è ai domiciliari per corruzione. L’accusa: “Favori in cambio di finanziamenti” – Il Fatto Quotidiano