0 1 minuto 4 settimane

Le donne e le ragazze di #Rafah, tra cui 28.000 donne incinte, soffrono la fame, la stanchezza e la pressione psicologica. Senza un posto sicuro a #Gaza dove rifugiarsi dagli attacchi e dai bombardamenti militari israeliani, sono intrappolati.
Abbiamo lanciato più volte appello e rinnoviamo ancora una volta la nostra richiesta per un cessate il fuoco immediato
Foto: UNRWA