0 1 minuto 2 settimane

Stop invece per il registro degli imam e gli albi delle moschee (ANSA)

Passano l’esame di ammissibilità due emendamenti della Lega che prevedono la castrazione chimica e la possibilità che i riti islamici siano celebrati solo in italiano.

I relatori vengono però invitati a ‘un’attenta valutazione del rispetto dei principi costituzionali’.

Lo si legge nel dispositivo di ammissibilità delle commissioni della Camera. Nulla da fare invece per gli emendamenti, sempre della Lega, che prevedono l’albo degli imam e il registro delle moschee. Verrà discusso anche quello ‘anti-no Ponte’ che aumenta le sanzioni per i reati di violenza o minaccia ‘commessi al fine di impedire la realizzazione di un’infrastruttura strategica’.

Sorgente: Castrazione chimica, l’emendamento passa ma con valutazione – Ultima ora – Ansa.it