0 2 minuti 1 mese

Si informa che la concentrazione comincerà dalle ore 10.00 del mattino, questo prossimo mercoledì 24 aprile, nella piazza dell’Ospedale di Temuco, per poi marciare lungo le sue strade.

Marri marri compuche. Da parte delle comunità, organizzazioni, Pu lof Mapuche del territorio Wenteche, si realizza un ampio appello ai differenti territori mapuche, alle organizzazioni sociali, case studenti e al popolo cileno cosciente, ad unirsi ad una grande mobilitazione di rifiuto e assoluto scontento per l’implementazione del megaprogetto di tralicci di alta tensione del cosiddetto “¨Entre ríos pichiropulli”, che si realizza in gran parte dell’Itrofill moguen.

Viene convocata anche per chiedere la fine della promulgazione e dell’applicazione di leggi che cercano di fronteggiare i genuini processi di rivendicazione territoriale che comunità e Pu lof portano avanti in attesa della ricostruzione e liberazione nazionale mapuche.

Si chiede, inoltre, allo stesso modo e sulla stessa linea, la libertà di tutti i prigionieri politici mapuche, sequestrati in diverse carceri del Cile e dell’altro lato della cordigliera, oltre alla smilitarizzazione di tutto il Wallmapu.

Si informa che la concentrazione comincerà dalle 10.00 del mattino, questo prossimo mercoledì 24 aprile, nella piazza dell’Ospedale di Temuco, per poi marciare lungo le sue strade.

Convocano: Pu lofche, comunità e organizzazioni Wuenteche in difesa dell’Itro fill moguen.

*Informazione inviata dal gruppo di comunicazioni mapuche Hue Nehuén.

15/04/2024

Rebelión

Traduzione a cura del Comitato Carlos Fonseca

Sorgente: Paese Mapuche: il popolo mapuche convoca una marcia a Temuco contro un megaprogetto elettrico