Seguiteci su Telegram https://t.me/Nuovaresistenza on Telegram
23 May 2024
0 3 minuti 1 mese

© UNOCHA/Themba Linden
(Foto) Una squadra delle Nazioni Unite esamina una bomba inesplosa, del peso di 1.000 libbre, in una strada principale a Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza.

Dopo una missione di valutazione a Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, una squadra delle Nazioni Unite ha segnalato una diffusa distruzione nella città da cui le forze israeliane si sono ritirate sabato. I membri del team hanno affermato che sono stati causati danni a ogni edificio che hanno visitato e alla maggior parte degli edifici che hanno potuto vedere, e che le strade asfaltate si sono trasformate in sentieri sterrati .

La squadra ha esaminato un magazzino delle Nazioni Unite, quattro centri medici e otto scuole. Hanno riportato gravi danni a tutti gli edifici tranne uno. Citando la squadra, il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric ha affermato che le strade e i luoghi pubblici di Khan Yunis sono pieni di ordigni inesplosi, che pongono gravi rischi ai civili, soprattutto ai bambini. 

La squadra ha trovato bombe inesplose del peso di 1.000 libbre abbandonate agli incroci principali e all’interno delle scuole.  I residenti che sono tornati nella zona, e alcuni che sono rimasti lì durante i combattimenti, hanno parlato alla squadra della grave carenza di cibo e acqua e della perdita di servizi sanitari vitali a causa della distruzione degli ospedali di Al-Nasr e Al-Amal.

Dujarric ha detto che anche il coordinatore umanitario ad interim per i territori palestinesi occupati Jamie McGoldrick era a Khan Yunis martedì, dove ha visitato una scuola dell’UNRWA che ora ospita migliaia di persone. Ha detto che i residenti hanno bisogno di più forniture e sostegno, compresi aiuti alimentari, acqua, servizi sanitari e igienico-sanitari.

Ieri McGoldrick ha rappresentato la comunità umanitaria in un incontro con il Comando Sud delle forze israeliane e l’Autorità COGAT, responsabile del coordinamento delle azioni del governo israeliano riguardo all’ingresso degli aiuti a Gaza. 

McGoldrick ha presentato un elenco di richieste necessarie affinché le Nazioni Unite e i suoi partner umanitari possano fornire assistenza in modo sicuro, efficace e nella scala necessaria in tutta Gaza.

Sorgente: Khan Younis: Distruzione massiccia e bombe inesplose del peso di mille libbre agli incroci principali Notizie delle Nazioni Unite

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot