0 3 minuti 3 settimane

Diverse persone sarebbero rimaste intrappolate nell’edificio, dove le fiamme rischiano di fare crollare il tetto

Sono almeno 14 le persone uccise e 35 quelle ferite in una sparatoria in una sala da concerto a Mosca, secondo Baza citato da diversi media russi come Moscow Times e Novaya Gazeta. L’agenzia statale Tass conferma che è in corso l’evacuazione dell’edificio. La sparatoria è avvenuta nella sala da concerti Crocus City Hall di Mosca, dove almeno quattro persone in mimetica avrebbero fatto irruzione e sparato contro la folla. Nella sala era in programma l’esibizione del gruppo rock Picnic. Secondo il procuratore generale russo la sparatoria è avvenuta prima dell’inizio del concerto. Il Servizio di sicurezza federale russo ha confermato che persone sono rimaste uccise e ferite durante l’attacco. Intanto il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin ha annullato tutti gli eventi pubblici previsti nel weekend.

La reazione del Cremlino

Il ministero degli Esteri russo ha definito la sparatoria «un sanguinoso attacco terroristico. Come riporta Ria Novisti, il ministero ha poi dichiarato che l’intera comunità internazionale deve condannare «l’attacco terroristico».

L’incendio dopo l’esplosione

Nell’edificio è anche scoppiato un incendio, dopo che all’interno c’è stata un’esplosione. A provocarla sarebbe stato il lancio di una granata da parte del commando di assalitori, che avrebbe sparato poi con delle mitragliatrici. Le fiamme sono arrivate fino al tetto, che ora rischia di crollare. I vigili del fuoco non sarebbero in grado di arrivare all’interno, dove ci sarebbero diverse persone rimaste intrappolate. Sul posto sono state inviate almeno 50 ambulanze, secondo l’agenzia Tass.

La sala concerti

Il Crocus City Hall si trova nella periferia della capitale russa e si trova nel territorio urbano di Krasnogorsk nel distretto omonimo. Il locale è stato aperto dall’uomo d’affari Aras Agalarov il 25 ottobre 2009 e prende il nome dal cantante Muslim Magomayev.

La reazione da Washington

Il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale Usa, John Kirby, ha raccomandato agli americani che si trovano a Mosca di evitare ogni tipo di spostamento. Kirby ha definito «orribili» le immagini di quanto successo alla Crocus city hall a Mosca e ha assicurato che «i nostri pensieri sono per le vittime»

In aggiornamento

Leggi anche:

 

Sorgente: Strage in una sala concerti a Mosca, l’assalto di un commando in mimetica. Il Cremlino: «È terrorismo» – I video – Open

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20