0 3 minuti 1 mese

Gli attacchi israeliani hanno ucciso almeno 3.523 palestinesi a Gaza nel mese successivo a quello in cui la Corte Internazionale di Giustizia ha ordinato a Israele di prevenire il genocidio.

Lunedì Israele dovrebbe presentare un rapporto alla Corte internazionale di giustizia (ICJ) sulle misure adottate per prevenire un possibile genocidio a Gaza. Si tratta di valutare se Israele ha rispettato le misure provvisorie ordinate dall’ICJ il 26 gennaio.

Il Sudafrica, che ha intentato il caso, afferma che Israele non ha rispettato le misure. “Credo che le sentenze della corte siano state ignorate”, ha detto il ministro degli Esteri Naledi Pandor.

Ecco le misure ordinate dall’ICJ, mentre esaminiamo se Israele le ha rispettate nell’ultimo mese dopo la sentenza.

Quali misure provvisorie ha stabilito la Corte Internazionale di Giustizia?

Le sei indicazioni provvisorie fornite dalla Corte internazionale di giustizia il 26 gennaio sono:

  • Israele deve adottare tutte le misure possibili per prevenire atti di genocidio come delineato nell’articolo 2 della Convenzione sul genocidio del 1948.
  • Israele deve garantire che le sue forze armate non eseguano le azioni sopra menzionate.
  • Israele deve impedire la distruzione delle prove dei crimini di guerra a Gaza e consentire alle missioni di accertamento dei fatti di accedervi.
  • Israele deve presentare un rapporto alla Corte Internazionale di Giustizia su come intende attuare le misure di cui sopra entro un mese dalla sentenza.
  • Israele deve prevenire e punire l’incitamento ad atti genocidi.
  • Israele deve garantire la fornitura dei servizi di base e degli aiuti umanitari essenziali ai civili di Gaza.

Israele ha seguito la sentenza della Corte Internazionale di Giustizia?

L’articolo 2 della Convenzione sul genocidio prevede di non uccidere i membri di un determinato gruppo, di non causare danni fisici o psicologici ai membri di quel gruppo, di non infliggere condizioni di vita intese a porre fine all’esistenza di un popolo e di non attuare azioni progettate per prevenire le nascite all’interno di quel gruppo di persone.

La sentenza aggiunge anche che Israele dovrebbe garantire che i suoi militari non intraprendano tale azione e che Israele dovrebbe punire l’incitamento diretto e pubblico a commettere un genocidio nei confronti dei palestinesi di Gaza.

Tra la sentenza del 26 gennaio e il 24 febbraio, secondo il Ministero della Sanità palestinese, gli attacchi israeliani hanno ucciso almeno 3.523 palestinesi. Ogni giorno venivano uccisi in media 120 palestinesi. Almeno 5.250 palestinesi sono rimasti feriti negli attacchi israeliani.

Sorgente: Israele ha rispettato l’ordine della Corte Internazionale di Giustizia nel caso del genocidio di Gaza? | Guerra di Israele a Gaza Notizie | Al Jazeera

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20