0 4 minuti 1 mese

L’attacco ha avuto luogo nel nord di Gaza, quando un elicottero israeliano ha aperto il fuoco su una folla di migliaia di persone

(Foto)Palestinesi sfollati raccolgono cibo donato da un ente di beneficenza prima di un pasto iftar il primo giorno del Ramadan a Rafah, l’11 marzo 2024 (AFP)

Decine di palestinesi sono stati uccisi e feriti dal fuoco di elicotteri israeliani giovedì sera mentre aspettavano aiuti nel nord di Gaza, hanno riferito diversi organi di stampa.

Un giornalista di Al Jazeera Arabic ha riferito che quasi cinquanta palestinesi sono stati uccisi. Diverse agenzie di stampa hanno anche riferito che altre dozzine sono rimaste ferite. MEE non ha potuto verificare in modo indipendente la cifra.

Il ministero della Sanità palestinese a Gaza ha affermato che 11 cadaveri e 100 feriti sono arrivati ​​all’ospedale al-Shifa, nel nord di Gaza. Ha detto che sta lavorando per recuperare altri cadaveri.

Il ministero ha aggiunto che si aspetta che il bilancio delle vittime aumenti a causa della “gravità delle ferite” delle persone che raggiungono gli ospedali di Gaza.

L’attacco è avvenuto quando un elicottero israeliano ha sparato su una folla di migliaia di palestinesi in attesa di aiuti alla rotonda del Kuwait a Gaza City, secondo il Quds News Network.

L’attacco è stato condannato dall’Euro-Mediterranean Human Rights Monitor, che ha avvertito che Israele sta “intensificando l’uccisione di civili palestinesi” nel tentativo di cercare assistenza umanitaria in un contesto di crescenti livelli di carestia e malattie a Gaza.

Si tratta dell’ultimo attacco israeliano contro palestinesi in cerca di aiuti nelle ultime settimane e avviene mentre la situazione umanitaria si deteriora ulteriormente nel nord di Gaza, dove l’accesso agli aiuti è stato limitato.

Alla fine del mese scorso, le forze israeliane hanno sparato contro una folla di palestinesi riuniti in via al-Rasheed a Gaza City, mentre aspettavano che venissero distribuiti gli aiuti.

L’incidente, soprannominato il “massacro della farina”, mentre i residenti stavano aspettando un carico di farina, ha ucciso più di 100 palestinesi ed è stato ampiamente condannato dai gruppi umanitari, dalle Nazioni Unite e da diversi paesi.

Guerra a Gaza: Israele ha ucciso oltre 400 persone in attesa di aiuti a Gaza

Per saperne di più “

L’attacco di giovedì arriva anche pochi giorni dopo che l’esercito israeliano ha bombardato un centro di distribuzione alimentare a Rafah, uccidendo diverse persone, tra cui un membro dello staff dell’Unrwa.

Gli omicidi sono gli ultimi di una serie di attacchi contro civili durante tentativi di consegna di aiuti.

Martedì l’ufficio stampa del governo di Gaza ha affermato in una dichiarazione che più di 400 persone sono morte in tali incidenti.

Le sparatorie avvengono anche mentre il nord di Gaza continua a essere limitato agli aiuti umanitari da parte delle forze israeliane. Stati Uniti, Francia, Giordania e altri paesi hanno partecipato a missioni per lanciare aiuti nell’enclave.

Ma i palestinesi hanno criticato questi sforzi perché forniscono solo una piccola parte degli aiuti che potrebbero entrare se Israele aprisse i suoi valichi verso Gaza.

Dall’inizio della guerra, il 7 ottobre, più di 31.000 palestinesi sono stati uccisi a Gaza, mentre 70.000 sono rimasti feriti. Sabato l’ONU ha annunciato che l’80% di Gaza è ora inabitabile, mentre il tasso di fame è pari al 100%.

Dall’inizio della guerra almeno 25 persone sono morte di malnutrizione e disidratazione, compreso un bambino di 10 anni affetto da paralisi cerebrale. 

Sorgente: Guerra a Gaza: decine di morti e feriti nel nuovo massacro israeliano di palestinesi in attesa di aiuti | Occhio del Medio Oriente

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20