0 3 minuti 1 mese

Breaking: L’esercito israeliano brucia una serie di case intorno all’ospedale Al-Shifa a Gaza, con residenti all’interno e appelli delle famiglie a salvare le loro vite.

Le famiglie intrappolate nelle loro case nei pressi dell’ospedale Al-Shifa affermano che l’esercito di occupazione ha bruciato diverse case, e le famiglie assediate chiedono la loro evacuazione e salvataggio, per paura che l’incendio si diffonda nell’area.
Il fuoco sta bruciando nelle case di diverse famiglie nella parte occidentale di Gaza, tra cui le famiglie Haboush, Al-Banna e Al-Khudari, e ci sono appelli da parte delle famiglie a salvare le proprie vite.
Le famiglie intrappolate nelle loro case nei pressi dell’ospedale Al-Shifa sono rimaste senza cibo né bevande per 4 giorni e sono esposte a continui colpi di arma da fuoco. L’esercito di occupazione prende di mira qualsiasi ambulanza o veicolo della protezione civile che si muove per salvare le famiglie assediate nelle vicinanze dell’ospedale Al-Shifa, e i corpi vengono abbandonati nelle strade nelle vicinanze dell’ospedale Al-Shifa, e le persone non sono in grado di seppellirli. perché l’esercito israeliano spara a chiunque si muova lì.

La città di Gaza sta vivendo condizioni molto difficili con la continuazione dell’incursione israeliana e l’assedio dell’ospedale Al-Shifa per il quarto giorno consecutivo. Una campagna di arresti ha preso di mira centinaia di sfollati, pazienti, giornalisti e operatori sanitari. molti feriti nei loro letti bisognosi di cure e bambini che soffrono di malnutrizione.

Questo assedio e questa incursione sono più difficili della prima volta, e purtroppo il mondo si è abituato allo spettacolo e all’annientamento e non agisce più.

Il giornalista Ismail Al-Ghoul ha dichiarato dopo il suo rilascio: 135 giornalisti hanno dato la vita per il loro messaggio e per il sangue di bambini e innocenti che assistono al genocidio per il 167esimo giorno consecutivo a #Gaza, e poi il giornalista palestinese paga altri prezzi, con arresti, torture, percosse, umiliazioni e lesioni. Volevano che questa voce si fermasse e l’immagine potesse essere offuscata, ma l’equazione e la questione sono completamente diverse quando si tratta della verità, quella verità luminosa come il sole, che informa il mondo e distingue tra la vittima e il criminale.

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20