prigionieri palestinesi
0 2 minuti 5 mesi

Una testimonianza orribile sulle condizioni di detenzione dei cittadini della Striscia di Gaza. Uno degli uomini rilasciati ha detto: “Mi hanno arrestato da casa mia, e c’erano un gran numero di altri palestinesi, incluso mio fratello, di cui non conosco la sorte”. Ci hanno costretto a spogliarci in un’atmosfera molto fredda, poi ci hanno radunati su dei camion e ci hanno messo in una piazza aperta mentre eravamo ammanettati e bendati, e per tutto il tempo urlavano, imprecavano e davano ordini parole oscene contro di noi, ci picchiavano e ci lasciavano sbranare dai cani, chiunque fosse stato crocifisso e sanguinante veniva lasciato a terra senza alcuna cura o trattamento. Per due giorni non ci hanno dato né cibo né bevande, e siamo rimasti come fantasmi per lunghe ore. Mi hanno torturato mettendo la testa nel water e facendomi scorrere l’acqua sopra fino a quasi soffocare più volte. Ci chiedevano di confessare dove si trova Hamas, ma noi non conosciamo Hamas e non conosciamo nessuno di loro, per poterlo confessare a loro. Cosa abbiamo fatto per spingerli a torturarci in questo modo?

https://www.facebook.com/watch/?v=281766227926302