0 2 minuti 3 mesi

RIYADH: L’Arabia Saudita chiede l’avvio di un processo di pace serio e globale per creare uno Stato palestinese lungo i confini del 1967, ha detto martedì il principe ereditario del Regno.

Intervenendo a un vertice virtuale del gruppo BRICS, il principe ereditario Mohammed bin Salman ha affermato che non c’è modo di raggiungere la sicurezza e la stabilità in Palestina se non attraverso l’attuazione delle decisioni internazionali relative a una soluzione a due Stati.

Il principe ereditario ha aggiunto che il Regno ha rifiutato lo sfollamento forzato dei palestinesi e ha invitato tutti i paesi a smettere di esportare armi verso Israele.

“Chiediamo l’immediata sospensione delle operazioni militari israeliane a Gaza”, ha detto.

 

Il principe Mohammed ha affermato che il Regno ha lavorato instancabilmente dall’inizio della crisi per proteggere i civili nella Striscia di Gaza e ha chiesto l’immediato ingresso di aiuti nel territorio.

Il Regno ha finora inviato 15 aerei che trasportavano vari aiuti umanitari, tra cui materiali per ripari, cibo e ambulanze, ai palestinesi all’interno della Striscia di Gaza. La scorsa settimana ha inoltre allestito un ponte marittimo per fornire aiuti ai palestinesi.

Nel frattempo, il presidente del vertice straordinario dei BRICS ha accusato Israele di crimini di guerra e di “genocidio” a Gaza.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha dichiarato: “La punizione collettiva dei civili palestinesi attraverso l’uso illegale della forza da parte di Israele è un crimine di guerra. La deliberata negazione di medicine, carburante, cibo e acqua ai residenti di Gaza equivale a un genocidio”.

Sorgente: Saudi crown prince: We demand ‘serious’ peace process for Palestinian state