0 2 minuti 4 mesi

La nave mercantile “Galaxy Leader“, di proprietà di una compagnia israeliana e battente bandiera delle Bahamas, è stata dirottata domenica dalle milizie yemenite Houthi mentre si trovava nel golfo di Aden, il tratto dell’oceano Indiano tra lo Yemen e la Somalia. A bordo ci sono 25 persone. Il cargo era partito dal porto turco di Korfez ed era diretto verso Pipavav, in India.

Solo poche ore prima un portavoce degli Houthi, miliziani islamici alleati dell’Iran, aveva annunciato su Telegram che il gruppo avrebbe colpito “tutte le navi di proprietà israeliana o che operano per compagnie israeliane o che battano bandiera israeliana”, invitando gli altri Stati a ritirare i propri cittadini a bordo. “Abbiamo preso la nave per sostenere il nostro popolo oppresso a Gaza”, fanno sapere i ribelli ad al Jazeera, affermando di averla condotta sulle coste yemenite.

Sorgente: I ribelli yemeniti Houthi sequestrano una nave di proprietà israeliana nel mar Rosso: a bordo in 25. Netanyahu: “Atto di terrorismo dell’Iran” – Il Fatto Quotidiano