0 3 minuti 8 mesi

Il sesto giorno dell’alluvione di Al-Aqsa, l’esercito di occupazione israeliano ha rilasciato 31 nuovi nomi dei suoi soldati e ufficiali uccisi.

Il portavoce dell’esercito occupante ha confermato la morte di 220 ufficiali e soldati nelle file dell’IDF.

Ha inoltre riferito della cattura di 81 ufficiali e soldati durante l’occupazione degli insediamenti intorno a Gaza.

L’Autorità radiotelevisiva israeliana ha riferito che il bilancio delle vittime israeliane è salito a circa 1.200, mentre più di 2.900 coloni sono rimasti feriti, durante l’operazione guidata dalle Brigate Al-Qassam.
Secondo un sondaggio, l’84% degli israeliani considera l’attacco lanciato sabato da Hamas e dalle fazioni della resistenza palestinese un fallimento della leadership politica.
Abu Hamza avverte l’occupazione

Nel frattempo, il portavoce delle Brigate Al-Quds, il braccio militare del movimento della Jihad islamica, Abu Hamza, ha affermato giovedì all’alba che la battaglia potrebbe presto estendersi ai territori palestinesi occupati nel 1948 (Cisgiordania e West Bank).
E ha aggiunto: “la battaglia non sarà più limitata alla sola Striscia di Gaza”.

Abu Hamza ha affermato in un discorso audio che “altri fronti potrebbero presto unirsi alla battaglia contro la Tempesta di Al-Aqsa”.

Egli ha anche sottolineato che il campo di battaglia comincia ad allargarsi, minacciando gli israeliani dicendo: “quello che è successo nella Striscia di Gaza, lo vedrete su altri fronti”.

Fonti palestinesi hanno riferito di nuovi attacchi missilistici da parte delle Brigate Al-Qassam e Al-Quds su Tel Aviv, Haifa, Netanya, Ashdod, Ashkelon e altri insediamenti vicino al confine con la Striscia di Gaza.

Le fazioni della Resistenza hanno dichiarato di rivendicare il diritto di attaccare nelle viscere del regime sionista come rappresaglia per i bombardamenti israeliani contro i civili a Gaza.

Allo stesso tempo, il portavoce dell’esercito israeliano ha indicato che l’area della “sacca di Gaza” è una “zona di combattimento”, dove continuano gli scontri tra le forze di occupazione e la resistenza palestinese.

I media dell’occupazione hanno riconosciuto la tenacia della Striscia di Gaza di fronte all’aggressione israeliana che continua contro di essa da 6 giorni.

Sorgente: Tempesta di Al-Aqsa VI: la resistenza espande il campo di battaglia… morti nell’occupazione in aumento. Raid isterici contro Gaza – controinformazione.info


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.