0 1 minuto 4 mesi

Mondo di Mezzo, Gianni Alemanno chiede l’affidamento ai servizi sociali

L’ex sindaco di Roma è comparso davanti al tribunale di sorveglianza dopo la conferma della pena per traffico di influenze

di Alessio Campana

Gianni Alemanno è comparso di fronte al tribunale di sorveglianza di Roma. Si valuta l’affidamento ai servizi sociali, dopo che la corte di Cassazione aveva confermato la condanna inflitta dalla corte d’Appello all’ex sindaco di Roma, a un anno e dieci mesi per traffico d’influenze illecite, in uno dei filoni dell’inchiesta Mondo di Mezzo.

Alemanno, in precedenza, era stato invece assolto dall’accusa di corruzione. L’udienza è terminata intorno alle ore undici, quando l’ex sindaco, assistito dall’avvocato Edoardo Albertario, ha lasciato il tribunale di piazzale Clodio. Il giudice si è riservato. La decisione del tribunale potrebbe arrivare tra circa una settimana.