0 2 minuti 8 mesi

Un funzionario di Hamas ha detto che il gruppo che governa Gaza non potrà rilasciare i prigionieri israeliani che tiene finché non verrà concordato un cessate il fuoco nel conflitto in corso , secondo il quotidiano russo Kommersant.

Il giornale ha citato un funzionario di nome Abu Hamid che venerdì ha affermato che il gruppo aveva bisogno di tempo per localizzare tutti coloro che erano stati portati a Gaza da varie fazioni palestinesi durante l’attacco guidato da Hamas contro Israele il 7 ottobre, che scatenò la guerra.

Abu Hamid, membro della delegazione di Hamas arrivata giovedì a Mosca, ha detto che Hamas aveva annunciato la sua intenzione di liberare “i prigionieri civili” fin dai primi giorni di guerra.

“Centinaia di cittadini e dozzine di combattenti di varie fazioni palestinesi entrarono nei territori occupati nel 1948 e… catturarono dozzine di persone, la maggior parte delle quali civili”, ha detto.

“Abbiamo bisogno di tempo per trovarli nella Striscia di Gaza e poi rilasciarli”, ha aggiunto il funzionario.

Abu Hamid ha anche detto che i raid aerei israeliani su Gaza hanno ucciso 50 prigionieri.

In un reportage da Mosca, la giornalista Yulia Shapovalova ha affermato che la visita della delegazione di Hamas è stata in gran parte vista come un tentativo da parte della Russia di dichiarare che non è ai margini del conflitto.

Mosca vuole dimostrare che “rimane un importante attore regionale, incontrando i rappresentanti di Hamas e cercando di mediare il conflitto”, ha detto.

Sorgente: Hamas non potrà liberare i prigionieri fino al cessate il fuoco tra Israele e Gaza: ufficiale | Notizie di Gaza | Al Jazeera