0 7 minuti 9 mesi

L’audace attacco del gruppo contro Israele sabato ha innescato una sanguinosa campagna di bombardamenti nella Striscia di Gaza.

ISRAELE-PALESTINESI/
Combattenti palestinesi nel nord della Striscia di Gaza viaggiano su un veicolo militare israeliano che è stato sequestrato dopo che Hamas è entrato nelle aree del sud di Israele il 7 ottobre 2023 [Ahmed Zakot/Reuters]

Israele e il gruppo armato palestinese Hamas sono coinvolti in un conflitto crescente che ha provocato la morte di quasi 1.000 persone in poco più di un giorno.

Sabato Hamas ha lanciato un attacco senza precedenti contro Israele, facendo saltare in aria parti della barriera di separazione altamente fortificata del paese e inviando combattenti nelle comunità israeliane lungo la frontiera di Gaza.

La mossa ha spinto il governo del primo ministro Benjamin Netanyahu a mettere in guardia da “una guerra lunga e difficile”. Gli aerei israeliani stanno bombardando la Striscia di Gaza, distruggendo grattacieli e quartieri civili.

Ma cos’è Hamas, il gruppo al centro di tutto? Ecco cosa sapere:

Cos’è il gruppo Hamas?

Hamas sta per Movimento di Resistenza Islamica e in arabo significa “zelo”.

Il gruppo controlla politicamente la Striscia di Gaza, un territorio di circa 365 kmq (141 miglia quadrate) che ospita più di due milioni di persone ma che è bloccato da Israele.

Hamas è al potere nella Striscia di Gaza dal 2007, dopo una breve guerra contro le forze di Fatah fedeli al presidente Mahmoud Abbas, capo dell’Autorità Palestinese e dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP).

Quando è stata fondata Hamas e qual è il suo scopo?

Il movimento Hamas è stato fondato a Gaza nel 1987 da un imam, lo sceicco Ahmed Yasin, e dal suo aiutante Abdul Aziz al-Rantissi, poco dopo l’inizio della prima Intifada, una rivolta contro l’occupazione israeliana dei territori palestinesi.

Il movimento è iniziato come una propaggine dei Fratelli Musulmani in Egitto e ha creato un’ala militare, le Brigate Izz al-Din al-Qassam, per perseguire una lotta armata contro Israele con l’obiettivo di liberare la Palestina storica.

Ha inoltre offerto programmi di assistenza sociale alle vittime palestinesi dell’occupazione israeliana.

 

Quali sono i principi del gruppo palestinese?

A differenza dell’OLP, Hamas non riconosce lo stato di Israele ma accetta uno stato palestinese sui confini del 1967 .

“Non rinunceremo ad un centimetro del territorio palestinese, non importa quali siano le recenti pressioni e non importa quanto durerà l’occupazione”, ha detto nel 2017 Khaled Meshaal, il leader in esilio del gruppo palestinese.

Hamas si oppone violentemente agli accordi di pace di Oslo negoziati da Israele e dall’OLP a metà degli anni ’90.

È formalmente impegnata a creare uno Stato palestinese all’interno dei propri confini. Ha perseguito questo obiettivo attraverso attacchi contro soldati, coloni e civili israeliani sia nei territori palestinesi occupati che in Israele.

Il gruppo nel suo complesso o in alcuni casi la sua ala militare è designato come organizzazione “terroristica” da Israele, Stati Uniti, Unione Europea, Canada, Egitto e Giappone.

INTERATTIVO - La Striscia di Gaza assediata-1696662300
(Al Jazeera)

Chi sono i suoi alleati e sostenitori?

Hamas fa parte di un’alleanza regionale che comprende anche Iran, Siria e il gruppo Hezbollah in Libano, che si oppone alle politiche statunitensi nei confronti del Medio Oriente e di Israele.

Hamas e la Jihad islamica , il secondo gruppo armato più grande della regione, sono spesso uniti contro Israele e sono i membri più importanti della sala operativa congiunta che coordina l’attività militare tra i vari gruppi armati a Gaza.

I rapporti tra i due gruppi sono diventati tesi quando Hamas ha esercitato pressioni sulla Jihad islamica affinché fermasse gli attacchi contro Israele.

Cosa ha provocato l’attacco di sabato contro Israele?

Il portavoce di Hamas Khaled Qadomi ha detto ad Al Jazeera che il gruppo ha portato avanti la sua operazione militare in risposta alle atrocità che i palestinesi hanno dovuto affrontare nel corso di decenni.

“Vogliamo che la comunità internazionale fermi le atrocità a Gaza contro il popolo palestinese e contro i nostri luoghi santi come Al-Aqsa [Moschea]. Tutte queste cose sono la ragione per cui abbiamo iniziato questa battaglia”, ha detto.

Hamas ha anche invitato altri gruppi a unirsi alla lotta, affermando che gli attacchi di sabato sono solo l’inizio.

 

Hamas prende di mira i civili?

Osama Hamdan, portavoce senior di Hamas, ha detto ad Al Jazeera che il gruppo non stava attaccando i civili, anche se i video del gruppo hanno mostrato i suoi combattenti prendere in ostaggio anziani israeliani durante i combattimenti di sabato.

Anche gruppi per i diritti umani come Amnesty International hanno sottolineato che i civili israeliani sono stati uccisi da Hamas.

Ma Hamdan ha insistito sul fatto che il gruppo stava attaccando solo i coloni che vivono in insediamenti illegali, che ha descritto come obiettivi legittimi.

“Bisogna distinguere tra coloni e civili. I coloni hanno attaccato i palestinesi”, ha detto Hamdan.

Alla domanda se anche i civili nel sud di Israele fossero considerati coloni, Hamdan ha risposto: “Tutti sanno che lì ci sono insediamenti”.

“Non prendiamo di mira i civili di proposito. Abbiamo dichiarato che i coloni fanno parte dell’occupazione e delle forze armate israeliane. Non sono civili”, ha aggiunto.

Come è riuscito il gruppo a portare a termine l’attacco?

Hamas ha detto che i suoi combattenti hanno catturato diversi israeliani nell’enclave, pubblicando video di combattenti che trascinavano soldati insanguinati. Tra i prigionieri c’erano alti ufficiali militari israeliani.

Non è stato possibile verificare immediatamente i video, ma corrispondevano alle caratteristiche geografiche dell’area. Il timore che degli israeliani venissero rapiti ha evocato il ricordo della cattura, nel 2006, del soldato Gilad Shalit, che i combattenti legati ad Hamas sequestrarono durante un raid oltre confine. Hamas ha tenuto Shalit per cinque anni finché non è stato scambiato con più di 1.000 prigionieri palestinesi detenuti da Israele.

Hamas ha anche inviato parapendii in volo in Israele, hanno detto le forze armate israeliane. L’attacco ricorda un famoso assalto avvenuto alla fine degli anni ’80, quando i combattenti palestinesi attraversarono il Libano dal nord di Israele su deltaplani e uccisero sei soldati israeliani.

Sorgente: What is Hamas? A simple guide to the armed Palestinian group | Israel-Palestine conflict News | Al Jazeera


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.