Unione Inquilini
0 2 minuti 6 mesi

Dichiarazione di Fabrizio Ragucci, Segreteria collegiale Unione Inquilini di Roma.

Ieri nel tardo pomeriggio si è svolto il presidio sotto l’assessorato alle politiche abitative delle 47 famiglie del Caat Romanina con l’Unione Inquilini.

A seguito del presidio si è svolto l’incontro con l’assessore Zevi, presente anche il dott.Antonucci.

All’incontro hanno partecipato: Yuri Trombetti, presidente della Commissione Patrimonio, il Consigliere Luparelli e la Consigliera del VII Municipio Rosa Ferraro, che ringraziamo per il sostegno fornito alle proposte contenute nella piattaforma che residenti nel Caat e Unione Inquilini hanno presentato all’Assessore.

Nel corso dell’incontro abbiamo con forza ribadito che “Non accettiamo nulla che non garantisca il passaggio da casa a casa per le famiglie del Caat. Finalmente lo stabile è prossimo alla dismissione e ne siamo lieti per il risparmio delle casse pubbliche, ma non possiamo accettare che vengano offerte dal Comune misure inadeguate e provvisorie. Il Comune si deve fare carico anche di queste famiglie. Le case non ci sono? Allora si proceda con maggiore velocità nell’attuazione del Piano casa che al momento in gran parte rimane fissato sulla carta mentre nella città reale le persone vengono sfrattate.

Ieri si è avviato un primo passo importante di confronto, le famiglie sono risolute: dopo anni di precarietà abitativa dal Caat non si esce se non con un percorso che garantisca tutti i nuclei con il trasferimento in casa popolare.”

RispondiInoltra
Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20