0 1 minuto 11 mesi

NTERVISTA DA NON PERDERE!!!

Il colpo di stato in Niger è solo la punta dell’Iceberg di un sentimento crescente di odio verso i paesi colonizzatori, Francia in testa. Dal Mali al Burkina Faso, dal Niger alla Costa D’Avorio, ovunque monta un nuovo movimento panafricanista, che si muove nel contesto multipolare, guardando a Cina e Russia come nuovi referenti politici. In questa intervista, il prof. Giuliano Martiniello, esperto di Africa e docente di economia politica presso l’Università internazionale di Rabat, ricostruisce le origini del sentimento antifrancese in Africa occidentale. Ci sarà un’invasione del Niger, come auspicato dalle cancellerie europee?


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.