0 5 minuti 10 mesi

Il ruolo degli Stati Uniti e di Israele nel cammino del Sudan verso la guerra

 

Giorgio Cafiero

02 maggio 2023

Analisi: il desiderio di Israele e degli Stati Uniti di consolidare la posizione di Khartoum negli Accordi di Abramo ha incoraggiato l’autoritarismo militarista in Sudan, piuttosto che una transizione democratica guidata dai civili

Da quando è scoppiata la crisi del Sudan il mese scorso, le preoccupazioni per il collasso dello stato e la guerra civile sono state valide.

Sfortunatamente, con il generale Abdel Fattah al-Burhan dell’esercito nazionale sudanese e Mohamed Hamdan Dagalo (alias Hemedti) delle Forze di supporto rapido (RSF) che considerano questo conflitto esistenziale, non è facile immaginare una riduzione dell’escalation a breve.

C’è anche molto da dire sul ruolo di attori esterni che cercano di influenzare la crisi del Sudan e sui timori di una rapida regionalizzazione di questa violenza.

Un paese che non sta necessariamente svolgendo un ruolo centrale nel conflitto, ma ha i propri interessi e programmi in Sudan è Israele.

“Israele è profondamente impegnato a garantire che i militari, siano essi Hemedti o Burhan o una combinazione dei due, dominino la politica del Sudan”

Ci sono diversi interessi israeliani in gioco in Sudan.

Il più importante ha a che fare con il posto del Sudan negli Accordi di Abramo .

Seguendo le orme degli Emirati Arabi Uniti (EAU) e del Bahrain, il Sudan ha annunciato la sua decisione di aderire, almeno in parte, agli Accordi di Abramo nell’ottobre 2020.

Ora Tel Aviv vuole vedere consolidarsi l’ingresso di Khartoum nel campo della normalizzazione . In definitiva, Israele è impegnato a cercare di garantire che chiunque esca vincitore nella lotta per il potere in corso in Sudan sarà solidale con Tel Aviv e con il modo in cui il governo israeliano guarda al mondo arabo.La maggioranza dei cittadini sudanesi è contraria alla normalizzazione delle relazioni con Israele, che è un fattore importante. Ciò conferisce a Israele interessi acquisiti in un regime militare che governa il Sudan.

[…]

politica estera statunitense

Analizzare le relazioni israelo-sudanesi e il posto di Khartoum negli Accordi di Abramo richiede di fare il punto sulla politica estera di Washington.

Durante le presidenze Trump e Biden, le politiche statunitensi nei confronti del Sudan non sono state orientate a promuovere alcuna transizione democratica di successo. Invece, sono stati orientati a garantire che i militari possano mantenere la stabilità in patria e portare Khartoum nel campo della normalizzazione.

“La turbolenza politica della giunta militare in Sudan, e, in particolare, il suo disperato tentativo di rimanere al potere è stata un’opportunità per gli Stati Uniti di usare la propria influenza affinché il Sudan aderisse agli Accordi di Abramo”, ha spiegato il dottor Alghashian.

“Durante le presidenze Trump e Biden, le politiche statunitensi nei confronti del Sudan non sono state orientate a promuovere alcuna transizione democratica di successo”

“Vediamo come il fulcro della politica estera statunitense in Sudan non siano state le sofferenze e le preoccupazioni socio-economiche e politiche di 45 milioni di sudanesi. Stava preservando l’ordine autoritario nel mondo arabo. Molta energia proveniente dagli Stati Uniti rispetto alla politica del Sudan è stata orientata a convincere il Sudan a stabilire relazioni diplomatiche con Israele”, ha spiegato il dott. Hashemi.

“Ciò che è più inquietante è la misura in cui il governo degli Stati Uniti ha aiutato e favorito il controllo militare in Sudan e ha letteralmente corrotto il Sudan rimuovendolo dalla lista del terrorismo degli Stati Uniti al solo ed esclusivo scopo di garantire la firma iniziale degli Accordi di Abramo nel 2020, servire gli interessi di Israele, ma non quelli dell’America o del Sudan”, ha detto Whitson a TNA .

Il raggiungimento di questo obiettivo da parte di Washington di spingere il Sudan verso relazioni formalizzate con Israele ha richiesto il sostegno degli Stati Uniti affinché l’esercito sudanese giocasse un ruolo centrale nella transizione del paese durante l’era post-Bashir.

Leggi testo completo su ..

Sorgente: Il ruolo degli Stati Uniti e di Israele nel cammino del Sudan verso la guerra