0 2 minuti 10 mesi

Al momento non si segnalano danni a persone o cose, ma cresce la preoccupazione per l’attività sismica nell’area

Continua lo sciame sismico nei Campi Flegrei. Questa notte l’Osservatorio Vesuviano ha registrato sette scosse, a partire dalle 3,40: la prima ha avuto una magnitudo di 0.4 ed epicentro ad una profondità di 2.7; quindi, una mezz’ora dopo, è arrivata la seconda. Poi alle 4.37 una terza di magnitudo 1.2 e, infine, la quarta scossa alle 4:58 e la quinta pochi minuti dopo, alle 5:03 di magnitudo 2.7, con epicentro in via Antiniana, nel comune di Pozzuoli, a una profondità di 1,8 km. Proprio quest’ultima è stata avvertita distintamente dalla popolazione dei comuni flegrei e nei quartieri dell’area occidentale di Napoli, in particolare Bagnoli e Fuorigrotta. Al momento non si segnalano danni a persone o cose, ma cresce la preoccupazione per l’attività sismica nell’area, considerata tra le più a rischio d’Italia.

Sorgente: Campi flegrei, sette scosse di terremoto nella notte: la più forte di magnitudo 2.7, avvertita anche a Napoli – Il Fatto Quotidiano