0 2 minuti 12 mesi

Nella regione di Saki in Crimea è stato abbattuto un drone d’attacco ucraino equipaggiato con il sistema Iridium.Il capo della repubblica, Sergei Aksyonov, ha annunciato che ieri pomeriggio sono stati attivati ​​i sistemi di difesa aerea sul territorio della Crimea. Come si è scoperto, la ragione di ciò era un altro attacco dall’Ucraina e, a quanto pare, l’esercito ucraino stava cercando di attaccare una delle più grandi basi aeree militari della penisola, inviando almeno un drone per distruggere l’aeroporto militare di Saki.Nella foto presentata puoi vedere uno dei veicoli aerei senza pilota interessati. Il drone mostrato nella foto è stato abbattuto dai sistemi di difesa aerea russi nella regione di Saki in Crimea. Nonostante il design insignificante di questo UAV, si è scoperto che quest’ultimo era dotato del sistema Iridium, che è un sistema di posizionamento globale dell’azienda americana Garmin. Secondo gli esperti, in questo modo l’esercito ucraino ha cercato di aggirare il funzionamento delle apparecchiature di guerra elettronica, ma, ovviamente, questo non ha aiutato.

Sorgente: Una delle più grandi basi aeree in Crimea è stata attaccata dall’Ucraina – controinformazione.info