0 2 minuti 1 anno

La terra trema da stamattina in provincia di Forlì-Cesena. Il sindaco di Cesenatico: “Stiamo già controllando gli edifici”

26 Gennaio 2023 Aggiornato alle 12:42

Diverse scosse di terremoto sono state registrate in Romagna a partire dall’alba. L’ultima in ordine di tempo, alle 11,45, è la più intensa: una magnitudo di 4.1 con epicentro a Cesenatico, in provincia di Forli’-Cesena. Secondo quanto riporta Ingv il movimento tellurico ha avuto origine a una profondita’ di 19 km. «Siamo in contatto con la Protezione Civile: mentre si stanno operando tutte le verifiche sui dati, gli studenti di Cesenatico sono stati fatti uscire dagli edifici scolastici». Cosi’ il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli dopo la scossa di terremoto registrata alle 11.45. «Invitiamo i genitori – appena possono – ad andare a prendere i bambini. Nel frattempo il personale scolastico attenderà all’esterno fino all’arrivo del trasporto scolastico. Stiamo gia’ controllando gli edifici», ha aggiunto.

Scosse più piccole sono già state avvertite stamattina dall’alba. Una di queste, registrata alle 7 precise, ha avuto magnitudo 3,5m con epicentro a 3 km di Gambettola (Forlì-Cesena) e una profondità di 16 km. L’Ingv riporta anche una scossa di magnitudo 3,2 alle 5.44 con epicentro nei pressi di Cesenatico. Scosse minori, di intensità 2,1 fra Gambettola e Cesenatico, sono state registrate alle 6.22 e alle 7.08. Anche pochi giorni fa la terra aveva tremato in Romagna: l’epicentro sempre vicino a Cesenatico, la magnitudo 3,5.

Sorgente: Terremoto, scossa di magnitudo 4.1 a Cesenatico: bimbi fatti uscire dalle scuole – La Stampa