Israele dichiara lo stato di allerta in Cisgiordania – Middle East Monitor

Israele dichiara lo stato di allerta in Cisgiordania – Middle East Monitor

16 Novembre 2022 0 Di ken sharo
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

L’esercito di occupazione israeliano ha emesso ieri l’ordine alla divisione militare della Cisgiordania di innalzare lo stato di allerta tra le forze per le prossime 72 ore, in previsione di operazioni contro l’occupazione ei suoi coloni in Cisgiordania.

Ciò avviene dopo l’attacco a coltellate e mordi e fuggi di ieri nei pressi dell’insediamento illegale di Ariel, e la morte del 18enne palestinese Muhammad Murad Souf della città di Haris, nel distretto di Salfit.

Il capo di stato maggiore dell’esercito di occupazione israeliano, Aviv Kochavi, è arrivato sul luogo del presunto accoltellamento che ha colpito la guardia di sicurezza israeliana all’ingresso della zona industriale nell’insediamento di Ariel.

Kochavi ha affermato che l’operazione nell’insediamento di Ariel “avrebbe dovuto concludersi in modo diverso”, aggiungendo che l’esercito di occupazione “indagherà sull’incidente e imparerà da esso”.

“L’esercito continuerà l’operazione Break the Wave finché sarà necessario e lavorerà ovunque e in qualsiasi momento, al fine di svolgere la sua missione e mantenere un senso di sicurezza per la popolazione”.

GUARDA: Israele uccide una ragazza palestinese di 15 anni

Ciò avviene mentre l’esercito di occupazione israeliano continua la chiusura del villaggio di Haris nella parte settentrionale della Cisgiordania con colline sterrate e posti di blocco militari, dopo la morte di tre coloni.

Il capo del consiglio del villaggio di Haris, Omar Samara, ha affermato che l’occupazione “ha chiuso il cancello principale all’ingresso del villaggio e tutti gli ingressi al villaggio con barriere militari e terrapieni”.

Samara ha aggiunto che “una grande forza militare ha preso d’assalto la città e ha circondato la casa della famiglia Souf, in mezzo a scontri con dozzine di cittadini”.

“I coloni hanno attaccato i veicoli palestinesi con pietre, causando danni ad alcuni di loro”, ha aggiunto.

Diverse aree della Cisgiordania hanno assistito a tensioni significative dall’inizio di quest’anno.

Sorgente: Israel raises the state of alert in the West Bank – Middle East Monitor

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot