La Cina taglia, differisce 525 miliardi di dollari di tasse e commissioni per incentivare la crescita aziendale – Global Times

La Cina taglia, differisce 525 miliardi di dollari di tasse e commissioni per incentivare la crescita aziendale – Global Times
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

La Cina taglia e rinvia 525 miliardi di dollari di tasse e commissioni per incentivare la crescita delle imprese
Pubblicato: 16 novembre 2022 16:06

Un membro del personale riceve una domanda di riparazione del credito presentata da un rappresentante aziendale presso un centro servizi dell’ufficio delle imposte nel distretto di Taijiang, Fuzhou, provincia del Fujian della Cina sudorientale, 21 luglio 2020. Foto: Xinhua

A partire dal 10 novembre, la Cina ha tagliato o differito le tasse e le spese amministrative di oltre 3,7 trilioni di yuan ($ 525 miliardi) nel 2022, tra gli sforzi del governo per incentivare le imprese e la crescita economica, secondo le osservazioni di un funzionario di mercoledì. 

Tra le misure di sgravio fiscale, 2,3 trilioni di yuan di rimborsi di crediti di imposta sul valore aggiunto (IVA) sono stati restituiti ai conti dei contribuenti, 3,5 volte l’importo restituito lo scorso anno. Tasse e tasse recentemente ridotte ammontano a 789,6 miliardi di yuan, con l’importo differito che arriva a 679,7 miliardi di yuan, ha dichiarato Wang Daoshu, vice capo dell’Amministrazione fiscale statale, in una conferenza stampa a Pechino.

Questi sforzi hanno effettivamente alleggerito gli oneri fiscali e tariffari sulle imprese, con il loro pagamento di tasse e commissioni per 100 yuan di entrate operative in calo del 5,3%, secondo il monitoraggio delle autorità fiscali su 100.000 imprese.

L’onere dei produttori di apparecchiature è sceso del 9,6% rispetto ai livelli dello scorso anno.

Con l’attuazione delle politiche di riduzione, il fatturato delle imprese è aumentato dell’1,1 per cento su base annua, invertendo una precedente tendenza al ribasso. È ulteriormente aumentato del 3,4% nel terzo trimestre, continuando il trend di ripresa, ha osservato Wang. 

Le azioni hanno dato slancio anche allo sviluppo delle imprese. Gli investimenti delle imprese nell’acquisto di attrezzature sono aumentati del 4,9% su base annua durante il periodo, 1,0 punti percentuali in più rispetto alla prima metà dell’anno, ha affermato Wang, e gli investimenti dei produttori di apparecchiature in quest’area sono aumentati del 9,8%.

Fu Linghui, portavoce del National Bureau of Statistics (NBS), ha dichiarato martedì in una conferenza stampa che il settore della produzione di attrezzature ha svolto un chiaro ruolo di supporto nella ripresa economica della nazione. 

A ottobre, il valore aggiunto del settore della produzione di apparecchiature è cresciuto del 9,2% su base annua, molto più rapidamente della crescita complessiva del 5% del valore aggiunto delle imprese industriali al di sopra della scala designata nel mese.

Secondo l’NBS, il valore aggiunto totale delle imprese industriali al di sopra della scala designata è cresciuto del 4,0% su base annua nei primi 10 mesi, 0,1 punti percentuali in più rispetto ai primi nove mesi. 

Il valore aggiunto della produzione avanzata è aumentato dell’8,7% su base annua, 0,2 punti percentuali in più rispetto ai primi nove mesi.

Sorgente: La Cina taglia, differisce 525 miliardi di dollari di tasse e commissioni per incentivare la crescita aziendale – Global Times

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

ken sharo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: